News

Estate 2022, dalle prime stime sulle presenze turistiche si valuta un segno positivo

today23 Agosto 2022 69

Background
share close






 

 

Le previsioni del trimestre estivo indicano al momento che è tornata la voglia di viaggiare: le strutture ricettive del Mandamento registrano un incremento della domanda con un aumento significativo dei turisti stranieri non solo in Valmalenco ma anche nel fondo valle.

Rispetto alla stagione 2021 le stime indicano una crescita relativa al periodo gennaio luglio del 41,2 %. In valori assoluti il movimento turistico dell’estate 2022 potrebbe far registrare ancora un incremento, che porterebbe per il periodo analizzato a oltre 61.000 presenze cioè circa un 45 % in più rispetto all’estate 2021.

Questi risultati potrebbero ulteriormente migliorare in quanto si conferma l’aumento delle prenotazioni last minute.

“Numeri che ci permettono di essere ottimisti e che trovano riscontro già in queste prime settimane della stagione – commenta Roberto Pinna – Direttore del Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco – La varietà del nostro territorio si conferma attrattiva per visitatori italiani, come abbiamo visto negli ultimi due anni, ed internazionali che finalmente tornano nel Mandamento. Questo è frutto anche del lavoro che portiamo avanti costantemente con gli ambiti turistici di promozione e di costruzione di un’offerta, variegata e attuale”.

Durante il trimestre estivo, dalle risposte del campione preso in esame, si prevede il consolidamento dei flussi turistici italiani e una significativa crescita del mercato estero, mentre nel periodo gennaio-luglio le la ricettività ha totalizzato un incremento del 40.3% più rispetto all’anno prima, grazie soprattutto al buon andamento di febbraio /aprile .

I turisti stranieri sono stimati in crescita del +28,3% ; ridimensionati anche gli altri mercati extraeuropei, mentre in controtendenza risulta il mercato statunitense – proveniente dal vicino lago di Como per il quale è atteso un consolidamento degli arrivi.

In aumento del +16,8% anche il flusso degli italiani. Dunque, ancora una volta sarà nettamente maggioritaria la domanda italiana con una quota di mercato del 63%, contro il 37% della domanda estera.

“Incoraggianti segnali di ripartenza, e un evidente miglioramento dei flussi turistici internazionali, ribadiscono che l’attenzione rivolta anche verso i mercati stranieri sta producendo buoni risultati, grazie ad azioni di promozione dedicate e specifiche. Siamo fiduciosi che queste proiezioni possano trovare riscontro ed essere confermate dai dati definitivi”, sottolinea Dario Ruttico Presidente del Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco.

“Le stime di previsione per l’estate sembrano confermare il trend positivo iniziato nei primi mesi del 2022, con un importante ritorno degli stranieri, dal nord Europa. “Un segno positivo che riguarda tutte le tipologie di prodotto, una boccata d’ossigeno per il mondo delle imprese del Mandamento che ha saputo rispondere positivamente alla grave crisi degli ultimi due anni”.







Written by: Radio TSN

Rate it