News

GLI AUGURI DEL SINDACO DI SONDRIO A LINA DONCHI CHE HA COMPIUTO 100 ANNI

today18 Novembre 2022 39

Background
share close






Nata a Melbourne da genitori emigranti, ha fatto ritorno in Italia a 15 anni ma ricorda ancora bene l’inglese

Il sindaco Marco Scaramellini ieri ha fatto visita a Lina Donchi nel giorno del suo centesimo compleanno per portarle gli auguri dell’Amministrazione comunale e della città e donarle un mazzo di fiori. Accanto al figlio Luciano e alla nuora Mariella, la signora Lina, dai più conosciuta con il nome da sposata, Manzocchi, ha ripercorso la sua vita iniziata dall’altra parte del mondo, in Australia.

Nata nel 1922 a Melbourne, dove i genitori, originari di Teglio, di Ca’ Branchi per la precisione, erano emigrati per lavorare nelle piantagioni di canna da zucchero, Lina è cresciuta in Australia, ha frequentato le scuole e ha imparato benissimo l’inglese, anche se in famiglia si parlava soprattutto italiano. Nel 1937 il rientro in Italia: la giovane Lina termina il suo percorso scolastico, diventa segretaria e viene assunta all’allora Banca Piccolo Credito Valtellinese. All’epoca le donne erano pochissime ma lei, grazie alla perfetta conoscenza dell’inglese, che ricorda tuttora, era in grado di tradurre i dispacci angloamericani durante la Seconda guerra mondiale. Dopo dieci anni di lavoro, con il matrimonio con Luigi Manzocchi, nel 1952, lascia il lavoro per occuparsi della famiglia, del marito e dei due figli.

Rimasta vedova, trascorre le sue giornate nell’appartamento di piazza Quadrivio nel quale ha vissuto con il marito Luigi, dipendente del comune di Sondrio, accudita dal figlio Luciano, dalla nuora Mariella e dalla nipote Elisa, 16 anni, che alcuni anni orsono si sono trasferiti dal Piemonte per starle vicino. La signora Lina lamenta qualche acciacco fisico ma è lucidissima e attenta a quello che accade nel mondo: si interessa di politica, legge i giornali e in televisione guarda tutti i programmi di attualità, ma anche qualche trasmissione di intrattenimento.

Ha molto apprezzato la visita del sindaco Scaramellini e ha voluto ringraziare tutti quelli che si sono ricordati di lei, ma senza festeggiare perché è ancora troppo grande il dolore per la perdita del figlio Alberto, morto a 57 anni nell’ottobre del 2021.

Il superamento dell’emergenza sanitaria ha consentito di ripristinare una piacevole tradizione: soltanto due mesi fa, il 10 settembre, il sindaco Scaramellini aveva visitato la signora Teresina Bettinelli, anche lei originaria di Taglio, che aveva superato il secolo di vita. Lina Donchi è oggi la più giovane fra i centenari di Sondrio, 13 in totale, tutte donne, la più anziana ha appena compiuto 106 anni.







Written by: Redazione

Rate it

Previous post

mucche

News

AGRICOLTURA, ASSESSORE ROLFI: 17,4 MILIONI PER AZIENDE SUINICOLE E LATTE DI MONTAGNA CON BANDO AL VIA IL 16 DICEMBRE

EROGAZIONE A BUROCRAZIA ZERO, FINO A 15.000 EURO SUL CONTO DELLE AZIENDE CONTRO CRISI PER GUERRA IN UCRAINA "Mettiamo a disposizione delle aziende agricole 17,4 milioni di euro per far fronte alla crisi economica dovuta alla guerra in Ucraina. Come fatto in epoca Covid, la misura sarà a burocrazia zero e le risorse andranno direttamente sul conto corrente delle aziende. Abbiamo scelto due settori che, secondo uno studio, più di […]

today18 Novembre 2022 28