News

“DONNA VITA LIBERTA’”: GLI OBIETTIVI E LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA.

today2 Febbraio 2023 215

Background
share close






Iran protesta donne

Il comitato “ Donna Vita Libertà ”, nella riunione del 21 gennaio scorso ha approvato un documento nel quale “ esprime ferma condanna verso la Repubblica Islamica dell’Iran, le persecuzioni, le torture, gli stupri e le esecuzioni capitali che con sempre maggiore violenza questo regime scatena contro le donne e i giovani, le minoranze etniche e religiose e contro chiunque osi criticare e manifestare dissenso in qualsiasi forma, anche se in modo pacifico ”.

Il comitato:

“- sostiene il movimento rivoluzionario che in Iran e nella diaspora chiede uno stato libero, democratico, laico , fondato sul rispetto dei diritti umani;

– con metodo pacifico e nonviolento si propone di operare per iniziative di sensibilizzazione dell’opinione pubblica e per scongiurare che, per inerzia o convenienze, le istituzioni si facciano complici dei crimini del regime teocratico, anziché porsi a sostegno dei diritti fondamentali del popolo iraniano , come è urgente e doveroso fare”.

Le iniziative in programma sono:

– una presenza in piazza a Sondrio, sabato 25 febbraio p.v.

come occasione di informazione, sensibilizzazione e promozione dell’iniziativa dell’ 8 marzo 2023 ;

– una iniziativa pubblica in occasione della Festa della Donna da tenersi la sera stessa 8 marzo finalizzata in particolare alla situazione iraniana (probabilmente presso Auditorium Torelli – in corso di formalizzazione il patrocinio del Comune di Sondrio);

– una mostra di pannelli informativi e riproduzioni di opere di artisti iraniani da allestire nei portici del Municipio di Sondrio;

– interlocuzione con le scuole medie superiori (già avviata);

– realizzazione di una pagina facebook“Donna Vita Libertà Sondrio” (già aperta);

istanza (già avviata il 30 gennaio scorso) presso tutti i comuni della Provincia di Sondrio volta a chiedere al parlamento italiano l’adozione della Risoluzione del 19 gennaio 2023 approvata a stragrande maggioranza dal Parlamento Europeo per l’inserimento delle “ Guardie della Rivoluzione ” (pasdaran) nell’elenco delle organizzazioni terroristiche .

  • il Comitato Donna Vita Libertà – Sondrio
  • Giuliano Ghilotti ( giuliano.

    [email protected] – tel. 347 037 8381)







    Written by: Radio TSN

    Rate it