News

NEBBIOLO DELLE ALPI AL VINITALY. BUONO DA BERE E BELLO DA RACCONTARE

today29 Marzo 2023 110

Background
share close






valt01

Sarà per tutti un Vinitaly centrato sull’importanza delle relazioni, a cominciare da quelle internazionali, dallanecessità di dare un messaggio positivo e competitivo ai mercati e agli operatori.

Sempre di più il vino italiano, i beni artistici e culturali del Belpaese rappresentano un tassello forte e strategicodell’economia nazionale ma, soprattutto, un elemento di richiamo per un turismo di alta qualità.

Per laValtellina, per il Consorzio di Tutela, è questa un’occasione per mettere a fuoco definitivamente il proprioruolo: quello di salvaguardare, di raccontare la natura e il paesaggio e quello di promuovere le caratteristicheuniche e contemporanee del Nebbiolo delle Alpi.

Una qualità quella dei vini valtellinesi e del territorio a più dimensioni: quella agronomica, quella climatica,quella intrecciata alla bellezza del paesaggio e, non ultima, quella della biodiversità che si trova dentro e fuoridal bicchiere.

Il tutto inserito in un contesto naturalistico di grande fascino culturale ed ecologico, ben rappresentato dallageometrica bellezza dei terrazzamenti che sono un esempio vivo di architettura primitiva, ma attuale,riconosciuti come Paesaggio Rurale Storico la cui arte, di costruzione, è annoverata come PatrimonioImmateriale dell’Umanità.

Il vino di Valtellina diventa così metafora della bellezza, un messaggio di buon gusto, di stile di vita e di buonvivere rappresentato a Vinitaly dalle cantine, storiche e da quelle emergenti, che raccontano con passione ilpresente e il futuro del territorio.

Sono vini identitari ma versatili quelli prodotti nella “Beautiful Valley”, virtuosi e ricchi di reputazione, digrande eleganza, carichi di freschezza e di originale bevibilità.

Il tutto all’insegna di una geografia agronomica ed enologica “variegata”, ma rigorosamente contraddistintadal Nebbiolo delle Alpi presentato dai produttori, in tutte le sue non scontate sfaccettature, nell’accoglientestand del Consorzio Tutela dei Vini di Valtellina, all’interno del Padiglione di Regione Lombardia (Palaexpo,2° piano, Area Valtellina ABCD 14).

Saranno presenti, con un proprio stand singolo o di gruppo, le seguenti aziende: Alfio Mozzi, Arpepe, Ascesa,Balgera, Cantina Menegola, Caven, Contadi Gasparotti, Convento San Lorenzo, Dirupi, F.

lli Bettini, Folini,Involt Agnelot, La Grazia, La Spia, Luca Faccinelli, Mamete Prevostini, Marino Lanzini, Nino Negri, Plozza,Rivetti & L’orco, Sandro Fay.

Confermata anche l’area tasting consortile con oltre 70 etichette in degustazione, divise per denominazioni:Alpi Retiche Igt, Rosso di Valtellina Doc, Valtellina Superiore Docg e Sforzato di Valtellina Docg.

Da segnalare inoltre lunedì 3 aprile alle ore 15.00 presso la Sala Polivalente del Padiglione Lombardia (StandD13) la Conferenza stampa di presentazione della 10° edizione di “Valtellina Wine Trail”.







Written by: Radio TSN

Rate it

Previous post

1678272803170

News

Morbegno, rapinò una donna nel 2020. Ora è in carcere

Nell’aprile del 2020, fece notizia dalle nostre parti quella che fu chiamata “la rapina di Pasqua”, quando a Morbegno due malvivemti con indosso una mascherina, derubarono della borsa una donna che, in sella alla propria bici, stava andando a salutare l’anziano padre, facendola cadere a terra e provocandole una serie di lesioni.All’epoca, i Carabinieri della stazione di Morbegno, anche avvalendosi dei fotogrammi catturati dalle telecamere di videosorveglianza, non ci misero […]

today29 Marzo 2023 49