News

RUGBY. IL WEEKEND DEL SONDALO

today17 Aprile 2023 173

Background
share close






U9 2023 Sorico2

UNDER 16
DIEGO ZEN IN META NELLA SELEZIONE LOMBARDA
Diego Zen, prodotto del vivaio del Rugby Sondalo, quest’anno in forza alla franchigia Under 17 targata Delebio, si è messo in luce siglando due mete nella selezione Lombarda Under 16 che ha partecipato al “Memorial Dadati” disputatosi a Piacenza ed al quale erano presenti le formazioni di Lombardia, Piemonte, Liguria, Veneto, Friuli, Emilia Romagna, Toscana, Lazio e Abruzzo.

UNDER 15
ESORDIO NEL SEVEN OLIMPICO
Lainate – Sondalo 27-26 (2 m.

Abordi, 1 m.

Maffi Gonzalez e Vedovelli, 3 tr.

Maffi Gonzalez)
Monza B – Sondalo 12-15 (2 m.

Maffi Gonzalez, 1 m Medea)
Monza A – Sondalo 41-36 (3 m.

Lavizzari, 1 m.

Maffi Gonzalez e Vedovelli, 1 tr.

Maffi Gonzalez, 2 tr.

Lavizzari)
Rho – Sondalo 44-7 (m.

Abordi tr.

Abordi)
SONDALO: Federico Abordi, Gioele Patroni, Matteo Maffi Gonzalez, Pablo Lavizzari, Gabriele Muti, Tommaso Trivella, Andrea Vedovelli, Gabriele Pini, Andrea Poletti, Giulio Bassola, Enrique Peña, Gioele Rini, Riccardo Mosconi, Giacomo Medea, Federico Bianchini.

Allenatori: Claudio Nobili e Alessandro Cogliati.

Formula di gioco nuova per l’Under 15 impegnata nel torneo Seven di Monza, giocato con il format del rugby a 7 giocato a tutto campo, vale a dire il rugby che si gioca alle Olimpiadi: veloce spettacolare e con partite brevi che permettono lo svolgimento del torneo in tempi ristretti.

Per la franchigia valtellinese una novità assoluta nella quale si cimentavano per la prima volta.

Il rugby a 7 giocato a tutto campo prevede una tipologia di giocatore forte fisicamente, rapido e con una preparazione atletica ottimale.

Mentre nel rugby a 15 trovano una loro collocazione anche giocatori di peso (basti pensare agli uomini di mischia), nel rugby a 7 il fattore fisico è fondamentale: per questo tipo di gioco la reattività e la capacità di resistere a variazioni di ritmo repentine è fondamentale.

La formazione valtellinese si è ben comportata lottando punto a punto con il Lainate nella prima gara, poi sconfiggendo la seconda squadra del Monza e poi ancora dando spettacolo nella terza gara con la prima squadra del Monza conclusa a favore dei brianzoli ma con una girandola di mete da entrambe le parti.

Esaurite le energie, con partite giocate a ritmi serrati e poco tempo per recuperare, nella quarta gara con il Rho non c’è stata partita e i milanesi hanno potuto dilagare senza più trovare opposizione.

Soddisfatto della prestazione dei suoi Enzo Maffi a fine torneo:“I giocatori che avevamo a disposizione oggi non possedevano tutti le attitudini per il rugby a 7, per cui al momento in cui venivano effettuati i cambi per far rifiatare i migliori, o per infortuni temporanei, non sempre si riusciva a mantenere alto il livello di gioco.

Comunque un plauso a tutti per l’impegno e per la volontà ferrea di cimentarsi in cose nuove pur non avendo ancora la preparazione necessaria”.

UNDER 13
EN PLEIN A OGGIONO
SonDralo – Amatori&Union 8-0 (m.

Diaby (3), Rota (2), Barone, Del Tenno, Beccaria)
SonDralo – Oggiono 5-2 (m.

Plozza, Diaby, Zecca, Gianatti, Del Tenno)
SonDralo – Tradate 8-0 (m.

Monchi, Diaby, Barone, Del Tenno (2), Gianatti, Gianelli, Zecca)
SonDralo: Giordano Barone, Yuri Beccaria, Elia Borromini, Emiliano Cirillo, Diego Coiroli, Lorenzo Colasanto, Emanuele Del Tenno, Alì Diaby, Federico Ferrara, Francesco Ferrario, Roberto Gianatti, Nicola Gianelli, Nicolas Maffi Gonzalez, Luca Monchi, Nina Monti, Fabrizio Nobili, Thomas Plozza, Stefano Rota, Matteo Senini, Crustian Serafim, Gabriele Tarchini, Michele Vedovelli, Giulio Zecca, Mirko Zen.

Allenatori: Vanni Patroni e Paolo Parigi.

En plein per la formazione valtellinese che nel quadrangolare di Oggiono ha sbaragliato tutti gli avversari mettendo a segno 21 mete e subendone solo 2.

Liquidate abbastanza facilmente Amatori&Union e Tradate con quattro mete per tempo ad ognuna, la gara più impegnativa è stata quella con i padroni di casa dell’Oggiono.

Nella prima parte di gara i ragazzi di Parigi e Patroni sono rimasti troppo passivi e l’Oggiono ne ha approfittato per infilarli due volte rimontando la meta messa a segno da Plozza.

Nella ripresa con una gestione più accorta e senza sbavature emergeva la superiorità dei valtellinesi che liquidavano definitivamente i lariani con quattro mete. “A parte alcune dormite colossali dovute al calo di concentrazione, i ragazzi sono sati bravi a superare queste difficoltà momentanee – ha commentato coach Patroni – Da rilevare che nelle tre partite sono andati a segno ben undici giocatori diversi a dimostrazione della qualità presente all’interno della squadra.”

UNDER 9 IN EVIDENZA AL “MEMORIAL PEVERELLI”
Sul campo di Sorico si è disputato domenica mattina il “Memorial Peverelli” riservato alla categoria minirugby.

Presenti oltre alle tre società valtellinesi anche i brianzoli del Velate.

In un giornata primaverile gli oltre 120 ragazzi presenti si sono impegnati in una lunga serie di partite suddivisi nella varie categorie.

Le gare non prevedevano punteggio e classifiche pertanto alla fine la coppa intitolata ad Antonio Peverelli, un giovane rugbysta scomparso prematuramente, è stata consegnata a tutte le squadre.

Ottimo il comportamento delle formazioni targate DBM Sondalo: l’ Under 9 ha vinto tutte e cinque la gare disputate mettendo a segno 30 mete e subendone solo 7, L’Under 11 a sua volta ha portato a casa una vittoria, una sconfitta e due pareggi, l’Under 7 infine ha disputato quattro gare molto combattute non riuscendo a vincerne alcuna, ma ci sarà tempo per riscattarsi.

Under 7
DBM Sondalo: Noah Di Tondo, Matilde Colturi, Isaac Castelanelli, Azzurra Grassi, Irma Peña, Elia Robustelli Della Cuna, Eric Robustelli Della Cuna, Manuel Plozza, Enea Sala, Alessio Zanaboni.

Allenatori: Aldo Simonelli e Piero Manzoni.

UNDER 9
DBM Sondalo: Leonard Barriere, Carlo Berera, Elia Capone, Riccardo Della Bosca, Riccardo Pozzi, Riccardo Vushmaci, Dorothy Zanaboni,.

Allenatore: Roberto Zucchelli.

UNDER 11
DBM Sondalo: Federico Colturi, Pierre Della Bosca, Riccardo De Piaz, Anna Peña, Andrea Rossi, Sofia Zen.

Allenatore: Patrik De Piaz







Written by: Radio TSN

Rate it

Previous post

Concorezzo PVV 1

News

VOLLEY. PVV RIWEGA KO A CONCOREZZO: LA SALVEZZA SI COMPLICA.

TERMINA LA COLLABORAZIONE CON IL TECNICO ANDREA COLOMBO Le brianzole conquistano il match per 3-1 ed escono dalla zona retrocessione.PVV ora in 8a piazza, con 6 punti di vantaggio su Gorle (11esima con 24 punti).Squadra affidata per le ultime tre gare a Mario Barigione Delebio, 17 aprile 2023 Tabellino ROBOSYSTEM CONCOREZZO – PVV RIWAGA 3-1 Parziali: 25-22, 18-25, 25-19, 25-20.Durata set: 27’, 25’, 28’, 30’.ROBOSYSTEM CONCOREZZO: Foscari (L), Piazza 6, […]

today17 Aprile 2023 163