News

Frontalieri. Ok ratifica accordo Italia – Svizzera, miglioramenti importanti voluti dalla Lega

today4 Maggio 2023 79

Background
share close






frontalieri italia svizzera

La Camera oggi ha approvato il DDL relativo all’accordo per la tassazione dei frontalieri.

Via libera anche agli ordini del giorno sul telelavoro.
“Grazie all’assiduo lavoro della Lega, che ha seguito passo a passo la legge, oggi alla Camera è stata approvata la ratifica dell’accordo tra Italia e Svizzera.

Un risultato importante che tutela i diritti acquisiti dai ‘vecchi’ frontalieri e che conferma i ristorni ai Comuni di frontiera.

Abbiamo ottenuto l’innalzamento della franchigia per tutti i frontalieri della fascia di confine e fuori fascia, e l’aumento anche della Naspi.

Per la prima volta sono previsti fondi per sostenere lo stipendio dei lavoratori italiani non frontalieri dei comuni di confine.

Occorre garantire anche all’economia dei territori italiani di confine regole equivalenti, o comunque prossime, a quelle dei territori svizzeri di confine, in modo tale da rendere più omogenea la capacità di competere dei territori confinanti.

Per questo abbiamo ottenuto dal governo l’impegno a valutare l’importanza di istituire una zona economica speciale (ZES) delle aree di confine per le province di Verbano Cusio Ossola, Varese, Como e Sondrio.

Da non dimenticare un importante passo per normalizzare i rapporti fiscali tra i due Paesi: l’uscita della Svizzera dalla ‘black list’, inserita proprio nella legge di ratifica.

Infine sono stati approvati Ordini del giorno della Lega per garantire il vecchio regime fiscale ai lavoratori frontalieri con permesso rilasciato entro il 31/12/2023”.

Lo dichiarano i deputati della Lega Eugenio Zoffili, Stefano Candiani, Paolo Formentini e Simone Billi.







Written by: Radio TSN

Rate it

Previous post

Untitled design 1 e1605525394571

News

QUESTURA DI SONDRIO. REPORT RELATIVO ALLA GIORNATA NAZIONALE CONTRO LA PEDOPORNOGRAFIA

Giornata Nazionale contro la Pedofilia e la Pedopornografia La Direzione centrale per la Polizia scientifica e la Sicurezza cibernetica condivide i dati più significativi della lotta quotidiana alla tutela dei minori da ogni forma di rischio cibernetico. Crescita dei reati di pedopornografia e abuso sessuale di minori Cresce il numero dei soggetti adulti arrestati per reati di pedopornografia, adescamento online e abuso sessuale di minori. Si tratta di soggetti ad […]

today4 Maggio 2023 100