News

Consorzio CTCB. Nota stampa su Bitto contraffatto

today31 Maggio 2023 294

Background
share close






download 5

NOTA STAMPA

 

In relazione alle notizie sui controlli effettuati dalla Guardia di Finanza e in attesa di conoscere gli esiti definitivi delle indagini, il Consorzio CTCB –  che dal 1995 opera in provincia di Sondrio per difendere l’unicità dei due formaggi Dop valtellinesi e tutelarli da qualsiasi imitazione e promuoverli sul mercato nazionale ed internazionale – tiene a precisare che le eventuali responsabilità dei singoli produttori che dovessero emergere non devono essere assolutamente considerate come rappresentative della filiera produttiva del formaggio Bitto Dop.

Il Consorzio condanna infatti qualsiasi uso improprio del marchio Dop da parte di soggetti non rispettosi del Disciplinare e prende decisamente le distanze da qualunque attività illecita perpetrata ai danni dell’immagine del Consorzio e di tutta la filiera, in quanto non rappresentano il modus operandi e la condotta dei suoi associati

Per questa ragione il Consorzio condivide l’obiettivo del lavoro della procura e l’attività di controllo preventivo, al fine di preservare la fama e la reputazione della certificazione dop.

A tale scopo il Consorzio CTCB vuole ricordare il lavoro e l’attenzione dei 165 soci, tra allevatori, produttori e stagionatori, piccole e grandi aziende zootecniche, latterie di paese e moderni caseifici stalle, che con correttezza e diligenza producono una delle eccellenze italiane che dal 1996 hanno conseguito la Dop.

La loro produzione segue ritmi, saperi e regole ben precise dettate dai disciplinari di produzione, a garanzia dell’origine e dell’unicità di questi formaggi.







Written by: Radio TSN

Rate it