News

Albosaggia, le premiazioni del concorso Pile della Legna

today7 Giugno 2023 298

Background
share close






pile legna

È giunto all’attesissima giornata della proclamazione dei vincitori e delle premiazioni il  concorso Pile della Legna 2023 abbinato a “Il Paese delle Storie”, il festival letterario di Albosaggia approdato quest’anno ad una fortunata e partecipata 13esima edizione.

 

 

Dell’evento, svoltosi dal 19 al 21 maggio, è stato parte integrante il terzo concorso dedicato alle cataste della legna, progetto nato per celebrare, accanto alla parola scritta, anche il linguaggio silenzioso di un lavoro giunto a noi attraverso l’operosità di intere generazioni.

 

 

Oggi  in Municipio la cerimonia ufficiale che chiude il sipario sul ricco e articolato programma, capace di attrarre nel vivace paese orobico un variegato pubblico proveniente anche da fuori provincia.

 

 

Significativi i numeri che riassumono l’adesione all’iniziativa voluta e organizzata da Fondazione Albosaggia e Comune di Albosaggia in collaborazione con le associazioni ed in particolare con le famiglie e i cittadini di tutte le frazioni: una ventina anche questa volta le pigne rimaste allestite in ogni angolo del paese praticamente per un mese e poco meno di 350 i visitatori che hanno avuto voglia di esprimere la loro preferenza contribuendo così a stilare la classifica insieme alla giuria ufficiale.

 

I vincitori

Il primo premio é andato all’allestimento di SILVANO MARSETTI, seguito al secondo posto da GIGLIOLA CONTRIO e al terzo da EMANUELA CONIGLIO premiati dal Sindaco, Graziano Murada e dalla Presidente di Fondazione Albosaggia, Ornella Forza.

 

 

Riconoscimenti e soddisfazioni anche per tutti gli altri partecipanti dal quarto posto in poi, con valutazioni altissime sia da parte dei giurati ufficiali che della giuria popolare: AMICI CONTRADA PEDRUZZI; CONTRADA BONINI; ERNESTO DE BERNARDI; ELSA ROMERI; SAURO BUGLIO – FLAVIO CONTRIO; SERGIO MOSTACCHI; PIETRO FORTINIAMICI CONTRADA ROSERA; VITTORIO ROMERI – GIOVANNI MANGANI; ITALO GIUGNI – BRUNO RUTTICO; GIANFRANCO SCIEGHI; GIOVANNA BOSCACCI – CRISTIAN BETTINI; GIUSEPPE DELFINO; PRIMO GIUGNIALFONSO PIANI; GIANCARLO FORTINI.

 

 

Novità per il 2023, i due ambiti premi messi in palio dal comitato organizzatore in collaborazione con “Albergo Etico”: uno per il vincitore e laltro per il pubblico, con estrazione a sorte fra coloro che avranno completato litinerario.

 

 

In entrambi i casi, i fortunati vincitori si sono aggiudicati un week end da favola in uno degli hotel del circuito nazionale, precisamente quello di Cesenatico.

 

Il “grazie” del sindaco

Parole di apprezzamento e di gratitudine sono state indirizzate dal primo cittadino Murada all’intera collettività: ”La partecipazione corale e carica di entusiasmo dell’intera cittadinanza dimostra ancora una volta quanto forte e radicata sia la nostra identità alpina; grazie di cuore a tutti coloro che si sono impegnati per scrivere un’altra bella pagina della nostra storia. Questa iniziativa, molto apprezzata ben oltre il perimetro del nostro territorio, è la fotografia perfetta dell’essenza di Albosaggia e dei suoi abitanti e descrive in modo preciso, anche in assenza di parole, i nostri principi, la nostra operosità, il nostro carattere”.

 

 

A fargli eco la presidente di Fondazione Albosaggia, soggetto capofila sul fronte organizzativo: “I nostri progetti si stanno consolidando sempre di più grazie proprio alla grande energia profusa e allo spirito di collaborazione che anima i nostri sforzi: il plauso maggiore – ha sottolineato Forza – va ai volontari e ai cittadini che anche questa volta si sono messi in gioco creando con la legna delle vere e proprie opere d’arte decisamente rappresentative dei nostri valori”.

 

 

Il concorso tornerà naturalmente il prossimo anno con alcune novità già allo studio e sempre in abbinamento con “Il Paese delle Storie”, la cui 14 esima edizione è in calendario dal 24 al 26 maggio 2024.

 

 

Sul sito web di Fondazione Albosaggia, completamente rinnovato, é intanto possibile rivedere le immagini più belle del festival e delle pile al link







Written by: Redazione

Rate it