News

Biramel, il 7 e 8 luglio Mello torna capitale del luppolo

today27 Giugno 2023 89

Background
share close






biramel
Il Comune di Mello diverrà per due giorni il 7 e 8 Luglio capitale del luppolo con BIRAMEL manifestazione alla sua quinta edizione molto partecipata non solo dai giovani ma anche da molti amanti della birra artigianale. Il Festival dedicato alla cultura della degustazione delle “bollicine diverse” e della buona musica, predilige e promuove sin dalla sua nascita nel 2018 i birrifici autoctoni e gli artisti del territorio.

Quattro birrifici locali, oltre 20 tipologie di birre artigianali

Si riconferma pertanto la formula vincente delle scorse edizioni con 4 birrifici locali: Legnone, Revertis, 1212 e Kanuf che con la sua ricetta speciale di birra alla canapa ha ricevuto diverse menzioni e onorificenze a livello nazionale e un ospite da “fuori porta” il birrificio Green Dog Brewerey azienda agricola di Lugagnana Val D’arda con 45 ettari coltivati ad orzo e luppolo che sfiderà i nostri valtellinesi, impresa a nostro parere ardua. I mastri birrai proporranno oltre 20 tipologie di birre artigianali tutte da degustare insieme ai piatti del territorio preparati dalle associazioni e dalle aziende locali.

Band nei vicoli

Nei vicoli dell’antico borgo di Mello suoneranno le band: Area Vasco con il loro tributo alla rock star Vasco Rossi, i Black Shiver, gli Indaco con i loro tributi al grande rock italiano e internazionale, i Rokita band emergente sul territorio e i nostri grandi maestri Zecca e Donadelli; l’animazione e il Dj set per i giovani sarà a cura di Radio Station One come per la scorsa edizione coordinata da Mario Borghesi.

“E’ una festa che vive di un movimento spontaneo oramai consolidato, un appuntamento fisso dell’estate valtellinese” ci spiega il vice sindaco Fabrizio Bonetti “abbiamo affidato anche quest’anno l’organizzazione al consorzio Porte di Valtellina con la collaborazione dell’agenzia Up service che si occupa della comunicazione e della direzione artistica, le associazioni si occuperanno degli stand gastronomici e della preparazione dei tipici piatti della tradizione valtellinese”

La bruschetta dell’antico forno dell’Esabella

Una tappa fondamentale del percorso è sicuramente quella all’antico forno dell’Esabella. Il forno dell’Esabella è un forno privato, di rara bellezza, un tempo utilizzato per la panificazione da tutto il vicinato, ora viene aperto in esclusivamente durante le manifestazioni; in occasione di BIRAMEL si potrà degustare la famosa bruschetta fatta con il pane prodotto nell’antico forno a legna.

Il programma della manifestazione è scaricabile sulle pagine social dedicate all’evento o richiedendolo direttamente all’ufficio turistico Porte di Valtellina a Morbegno.







Written by: Redazione

Rate it

Previous post

gdf

News

Villa di Chiavenna e Foscagno, sequestro di sostanze stupefacenti e alcolici

Presso il valico di Villa di Chiavenna, nei giorni scorsi, i funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli coadiuvati dai militari appartenenti alla Tenenza della Guardia di Finanza di Chiavenna, hanno sequestrato 100 grammi di hashish e marijuana a seguito di ispezione di un’autovettura proveniente dal territorio elvetico sulla quale viaggiava, diretto in Italia, un cittadino francese, poi deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Sondrio per detenzione […]

today27 Giugno 2023 198 2