News

Vacanze in montagna, bene la valtellina 

today6 Luglio 2023 653

Background
share close






Foto Roberto Galli
 

 

Arrivi e presenze in linea con l’estate scorsa caratterizzata dalla fuga dal caldo.

Buone le prospettive per il futuro.

 

Positivo il primo bilancio, provvisorio, della stagione turistica estiva in Valtellina e Valchiavenna elaborato dall’Unione Commercio e Turismo della Provincia di Sondrio. Arrivi e presenze sono in linea con l’estate 2022, una delle più calde di sempre quando la montagna fu meta di tanti turisti ‘in fuga’ dalle bolle di calore che arroventavano la pianura: oltre 1 milione e 400mila le presenze complessive rilevate l’anno scorso, da giugno a settembre (Fonte: Osservatorio turistico della provincia di Sondrio).

«Confermare il buon andamento di un anno fa è confortante per noi operatori – commenta Roberto Galli, presidente di Federalberghi Sondrio e di Valtellina Turismo – e anche le proiezioni fanno ben sperare: il turismo montano crescerà sempre di più in futuro anche grazie alla dotazione di servizi che aumenta di anno in anno. Il contatto con la natura è un elemento chiave nelle scelte dei clienti. Siamo orientati a dare risposta alle esigenze delle famiglie. Inoltre, la montagna è meta ideale per chi vuole trascorrere una vacanza assieme al proprio amico a 4 zampe con sentieri e grandi spazi a disposizione per escursioni e gite rigeneranti».

Soddisfatta Barbara Mazzali, assessore a Turismo, Marketing territoriale, Design, Moda e Grandi Eventi di Regione Lombardia che, da parte sua, evidenzia: «Con i laghi, anche le nostre montagne lombarde stanno riscuotendo un forte successo sul fronte dell’attrattività. I dati dell’Osservatorio dell’assessorato, di prossima uscita, confermano che le nostre montagne sono meta turistica sempre più apprezzata, sia da italiani che da stranieri. Il 2023 presenta, infatti, tassi di crescita importanti. Un trend che si posiziona sul solco nelle nuove tendenze del turismo ‘outdoor’ che include appieno i monti, sempre più attrezzati anche per cicloturismo e trekking».

L’assessore, quindi sottolinea: «Con il bando ‘OgnigiornoinLombardia’ abbiamo sostenuto anche i territori montani, al fine di valorizzarli con campagne di comunicazione mirate a far conoscere le tantissime opportunità che la montagna offre tutto l’anno».

 

L’estate in montagna è infatti sinonimo di aria pura, temperature gradevoli, splendidi paesaggi naturali, sport e tante attività all’aria aperta per tutti i gusti. A riguardo la Valtellina ha veramente tanto da offrire, con proposte dedicate agli appassionati di ciclismo e trekking: le salite che hanno fatto la storia del Giro d’Italia, come Stelvio, Gavia e Mortirolo, sono conosciute in tutto il mondo e attirano migliaia di cicloturisti. Da segnalare al riguardo l’iniziativa Enjoy Stelvio Valtellina che prevede un calendario di chiusure al traffico motorizzato dei principali passi alpini: un’occasione imperdibile per fruire di leggendarie salite aperte solo a chi ha la passione per il pedale. Esperienze che si possono vivere anche su altri mitici passi alpini come San Marco e Spluga. L’offerta è sempre più articolata e spazia dai bike park ai percorsi per MTB (e per chi è meno allenato c’è l’e-bike), sentieri adatti alle famiglie e piste ciclopedonali come il Sentiero Valtellina e la Ciclabile Valchiavenna, ideali per scoprire a ritmo slow il territorio.

Per chi ama invece abbinare lo sport con soste in cantina, i Wine Bike Tour sono percorsi ad anello che partono dal capoluogo di provincia, Sondrio, e si snodano lungo il versante retico delle Alpi tra vigneti, siti di interesse storico-culturale e paesaggi mozzafiato. E se il ciclismo è sicuramente uno degli elementi di spicco dell’offerta turistica valtellinese (di grande richiamo internazionale con numerosi turisti provenienti dal Nord Europa e dalla Germania), non di meno è l’offerta trekking della provincia di Sondrio con una ricca offerta di escursioni in contesti paesaggistici unici e con oltre 70 rifugi. Sport acquatici (al riguardo si sono appena conclusi i Mondiali di rafting a Sondrio), le terme di Bormio, i numerosi piccoli borghi e il ricco calendario di eventi contribuiscono a rendere la Valtellina una destinazione top per gli amanti della montagna.

 

Andrea Scala

 







Written by: Radio TSN

Rate it

Previous post

image

News

A Livigno uno storico incontro che consolida le relazioni con la Confederazione Elvetica

Giornata storica, quella di ieri, per Livigno. L'amministrazione comunale ha presieduto ad un incontro molto importante tenuto a Livigno insieme all'Ass. regionale Massimo Sertori, il presidente della provincia di Sondrio Davide Menegola, accompagnati dalla rappresentanza di Fondazione Milano-Cortina 2026 (presenti Antonio Rossi, Sergio Schena e Stefano Manelli) e con la presenza di una folta delegazione Svizzera. La giornata è stata proficua per consolidare le relazioni con la confederazione elvetica e […]

today6 Luglio 2023 110