News

“LA PICA DE CRAP” E “IL MOSCHETTONE DELLA SOLIDARIETÀ”

today1 Agosto 2023 103

Background
share close






Locandina Picca de Crap 2023
 

In calendario per l’11 agosto al Centro polifunzionale di Spriana
la tradizionale rassegna del Cai Sezione Valtellinese di Sondrio
e della Fondazione Luigi Bombardieri

 

Tornano anche quest’anno La Pica de Crap – giunta all’undicesima edizione – e Il Moschettone della solidarietà (numero nove), i due premi ideati da Elio Parolini e organizzati, inizialmente, nell’ambito del Festival di montagna “La Magnifica Terra”. Avviata nel 2011 nel comprensorio di Bormio (cui deve, per l’appunto, il nome la rassegna), la kermesse si è sviluppata in Alta Valtellina, tra Bormio, Valdidentro, Valfurva, Valdisotto e Livigno e si è aperta a questa meritevole iniziativa della media valle in Valmalenco, prima a Lanzada, e poi, dal 2022, a Spriana.

 

Il Festival, che ha raggiunto un livello internazionale, suscitando ovunque consensi entusiastici, ha purtroppo avuto una pausa di arresto, dovuta alla spending rewiew e al taglio dei fondi. La manifestazione in Valmalenco, tuttavia, è rimasta, dal momento che la solidarietà fortunatamente non ha mai sosta.

 

Già, perché l’alpinismo non si configura solo come gesto atletico o conquista di vette, ma è anche un momento privilegiato di vicinanza alle popolazioni locali che vengono visitate nelle varie spedizioni, specie himalayane e andine. Scuole, luoghi di medicazione e corsi per guide alpine o accompagnatori locali: sono questi soltanto alcuni degli interventi della solidarietà degli alpinisti che, così facendo, ricambiano l’aiuto e la simpatia che ricevono dalle popolazioni indigene.

 

Elio Parolini, appassionato di montagna e di arte ollare – una delle peculiarità della Valmalenco –, ha ideato, in proposito, due premi. Innanzitutto, La Pica de crap, ovvero la piccozza, strumento essenziale per ogni scalatore. C’è poi Il Moschettone della solidarietà, altro strumento inseparabile per chi scala.

 

Nel corso della serata, che si terrà venerdì 11 agosto 2023 alle ore 21 al Centro polifunzionale di Spriana, saranno consegnati i due ambiti riconoscimenti, scolpiti a mano dall’artista lapideo Renato Bergomi. La Pica de crap 2023 verrà conferita a Mario Curnis, alpinista e scrittore italiano, che ha al suo attivo molte salite sulle Alpi, dove ha aperto varie vie anche in invernale, oltre ad aver partecipato a diverse spedizioni extraeuropee in Patagonia, al Lhotse, al Makalu, al Tien Shan e all’Everest. A Fausto De Stefani, invece, andrà Il Moschettone della solidarietà: secondo italiano (dopo Messner) a scalare tutti i quattordici Ottomila e sesto al mondo, l’alpinista si è distinto per varie iniziative in Nepal dove, con l’associazione “Senza Frontiere”, porta avanti la costruzione di scuole per bambini senza fissa dimora.

 

Ricco l’albo d’oro di entrambi i premi alla solidarietà. Ultimo ad aver ricevuto La Pica de Crap è stato l’alpinista di Costa Masnaga Mario Panzeri, preceduto – nelle edizioni precedenti – da Anna Torretta, Hervè Barmasse, Krzusztof Wielicki, Mario Conti, Simone Moro, Elio Orlandi, Sergio Martini, Gnaro Mondinelli e Kurt Diemberger.

Tra i vincitori, invece, de Il Moschettone della Solidarietà figurano – oltre a diversi singoli (Marco Confortola, Maurizio Folini e Mario Corradini) – anche cinque realtà del territorio, come il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, la VII Delegazione del Soccorso Alpino Valtellina e Valchiavenna, il Mato Grosso, il Soccorso Alpino abruzzese e l’Associazione “Bianco”, in memoria di Bianco Lenatti.

 

Nel corso della serata, a cura degli organizzatori della VUT, sarà premiato un giovane che si è distinto per meriti scolastici e sportivi. Con questo riconoscimento, la Valmalenco Ultradistance Trail vuole infatti valorizzare e premiare quei ragazzi e quelle ragazze che, con impegno, sacrificio e costanza, si distinguono nello studio e nell’attività fisica, ponendosi come esempi per i coetanei e per gli amici.

 

Oltre a Mario Curnis e a Fausto De Stefani, hanno garantito la loro presenza alla serata alcuni dei precedenti vincitori e altri importanti personaggi dell’alpinismo nazionale e locale. L’evento sarà presentato da Angelo Schena, Elio Parolini e Filippo Zolezzi.

 

La manifestazione si svolgerà con il patrocinio del Comune e della Pro Loco di Spriana e con la concreta e appassionata collaborazione del Cai Sezione Valtellinese di Sondrio, della Fondazione Luigi Bombardieri, della VUT – Valmalenco Ultradistance Trail. La realizzazione della serata è possibile grazie al contributo della Banca Popolare di Sondrio, del negozio di articoli sportivi “Sport Specialist” di Sirtori (Lc), della concessionaria “L’Auto” di Montagna in Valtellina e di numerosi altri sponsor.







Written by: Radio TSN

Rate it