News

Irresistibile richiamo del gusto, torna “Teglio Sapori”

today21 Agosto 2023 164

Background
share close






Fabio Valli
Verso la fine dell’estate, quando le giornate si accorciano, a Teglio, la capitale gastronomica della provincia di Sondrio, è tempo di weekend del gusto: “Teglio Sapori”, la fortunata rassegna che dagli anni Novanta accompagna gli appassionati del buon mangiare e del buon bere fino alle soglie dell’inverno, torna a partire da inizio settembre.

Un appuntamento atteso e gradito, che si rinnoverà per tredici fine settimana consecutivi, dal 2 e 3 settembre al 25 e 26 novembre, con quattro diversi menù e tanti piatti tipici, della tradizione o rivisitati, per esaltare i sapori della terra. Quattro weekend di settembre per il Pizzocchero d’Oro, l’evento di apertura, quindi tre ciascuno per i menù dedicati ai funghi, alla cacciagione e ai sapori autunnali che vedranno i ristoratori tellini impegnati ad accogliere buongustai provenienti dalle zone più diverse, in Italia e all’estero. Da alcuni anni, infatti, al tradizionale bacino rappresentato dalla Lombardia e dalla vicina Svizzera, si sono aggiunte altre regioni, soprattutto del Nord e del Centro, e nuovi Paesi europei. A tracciare la via oggi è sempre Teglio che, con lungimiranza, l’aveva aperta, prima ancora che il turismo enogastronomico si affermasse quale tendenza.

«Sin da allora – ricorda Fabio Valli, promotore e coordinatore di “Teglio Sapori” – avevamo intravisto nella nostra offerta le potenzialità per destagionalizzare il turismo: i risultati confermano ogni anno la bontà di una scelta all’epoca molto impegnativa, poiché aveva comportato l’ideazione di nuove proposte culinarie e l’introduzione di novità dal punto di vista dell’organizzazione che, con gli anni, abbiamo affinato. Oggi “Teglio Sapori” è una realtà consolidata e la soddisfazione più grande è ricevere le richieste da parte dei clienti affezionati ben prima del lancio dell’evento e accoglierne di nuovi ogni anno».

I pizzoccheri contrastano le bizze del tempo e battono la crisi: il richiamo irresistibile del piatto tipico valtellinese per antonomasia rappresenta una certezza per Teglio, sua patria indiscussa, e per il resto della Valtellina. “Teglio Sapori” è un’iniziativa promossa dai ristoratori tellini con il patrocinio di enti pubblici, il sostegno di aziende e operatori e la collaborazione delle associazioni del paese, prima fra tutte l’Accademia del Pizzocchero.

A richiamare tanti turisti non sono soltanto i sapori tipici ma anche l’offerta complessiva di Teglio, fra cultura, storia e natura. L’esperienza di gusto si completa con una passeggiata tra i campi di grano saraceno, una visita a Palazzo Besta, un laboratorio per imparare a preparare i pizzoccheri, grazie al coordinamento dell’Infopoint Teglio e del Consorzio Turistico Media Valtellina. Nel pieno di una stagione estiva difficile da inquadrare, i ristoratori si preparano a “Teglio Sapori”.

«È presto per un bilancio, i conti si fanno a fine stagione – è la premessa di Valli, anche presidente dell’associazione mandamentale di Tirano dell’Unione Commercio Turismo e Servizi della Provincia di Sondrio e vicepresidente di Federalberghi Sondrio -, ma rimaniamo fiduciosi: l’auspicio è di mantenere i numeri degli anni scorsi. Certamente le condizioni meteorologiche, con l’abbassamento delle temperature e i danni subiti da alcune zone della Lombardia, non ci hanno favorito, ma a Ferragosto abbiamo avuto un boom e anche queste giornate stanno andando molto bene. Le prospettive sono ottime in vista dell’esordio del Pizzocchero d’Oro e degli altri weekend del gusto: abbiamo già molte prenotazioni almeno fino ad ottobre, anche con pernottamento. Sono premesse più che positive: i pizzoccheri superano tutto, anche i momenti più difficili».

La promozione su larga scala di “Teglio Sapori” partirà nei prossimi giorni con la divulgazione e distribuzione del volantino con tutti i recapiti di alberghi, ristoranti e agriturismo. Informazioni più dettagliate si possono trovare sui siti internet www.tegliosapori.info e www.teglioturismo.com o richiedere a [email protected] e [email protected] anche chiamando lo 0342 782000.







Written by: Redazione

Rate it

Previous post

Don Giovanni

News

Teatro Sociale, opera e operetta per lanciare una lunga stagione di spettacoli

Proposto un mini abbonamento per assistere al "Don Giovanni" di Mozart il 6 ottobre e a"Cin Ci Là" il 29 febbraioIn un'estate ancora in corso, che in città ha regalato eventi culturali, musicali e artistici all'aperto, cresce l'attesa in vista della prossima stagione del Teatro Sociale che viene lanciata con la doppia proposta di opera e operetta. Il "Don Giovanni" di Wolfgang Amadeus Mozart, con l'Orchestra Sinfonica delle Terre Verdiane […]

today21 Agosto 2023 54