News

Triathlon a Gravedona. Edizione epica sotto la pioggia del Tivan Tri

today28 Agosto 2023 112

Background
share close






Federico Murero al traguardo min
Gravedona: sotto il diluvio spuntano Murero e la Cibin che vincono la terza edizione del Tivan Tri. Gran successo per la kermesse organizzata dal Triathlon Alto Lario Federico Murero e Monica Cibin griffano un’edizione “epica” del Tivan Tri, lo spettacolare triathlon sprint organizzato e allestito con cura dal Triathlon Alto Lario del presidente Nicola Tunesi. Sotto una pioggia battente, incominciata proprio col via della competizione, i
130 atleti al via hanno dato spettacolo cimentandosi in uno dei triathlon sprint più performanti e tosti dell’intero panorama agonistico italiano. Applausi a tutti i concorrenti, dal primo all’ultimo, agli uomini e alle donne del Trathlon Alto Lario e all’esercito di volontari presenti lungo il percorso (oltre 100).

Malgrado il maltempo sul lungolago di Gravedona, sede della prova iniziale di nuoto (750 metri) e di quella finale di corsa (5 chilometri), e sul percorso ciclistico (20 chilometri), un tracciato con salite piuttosto dure e discese tecniche nei comuni di Gravedona, Dongo, Garzeno e Stazzona, i concorrenti hanno potuto godere dell’incitamento di un pubblico numeroso. Nella gara maschile non c’è stata storia, con il portacolori del Tri Team Brianza Federico Murero a dominare la scena e a concedere il bis “in uno dei miei Triatlhon Sprint preferiti” dopo la vittoria dell’anno scorso. Uscito dall’acqua per primo, con il tempo di 9’46”, Murero ha fatto il vuoto nella prova di ciclismo, conclusa in 40’44” (miglior tempo), e ha poi concluso centrando anche il miglior tempo nella prova di corsa, 15’27”, per un fantastico 1h05’56”. Per lui solo applausi. Sul secondo gradino del podio è salito Thomas Francesco
Previtali del Raschiani Triathlon che ha chiuso in 1h09’56”, a 4’01” dal leader. Per lui da segnalare il secondo miglior tempo, con 15’29”, nella prova di corsa. Terzo l’ottimo Tommaso Gatti della Pool Cantù.

 Nel femminile ci ha pensato Monica Cibin a mettere tutte in riga. L’atleta del Valdigne Triathlon, uscita dalla
prova di nuoto al secondo posto con 3” di ritardo dalla Zanusso, ha accelerato nella prova di ciclismo, chiusa col tempo di 50’ netti (miglior frazione), e in quella di corsa (18’59” e miglior tempo) tagliando il traguardo a mani alzate con il tempo totale di 1h21’28”. Secondo posto per Arianna Zanusso della Silca Ultralite, col tempo di
1h23’09”, e terza piazza per Giorgia Cantù della Raschiani Triathlonin 1h26’46”.
Al termine premiazioni sul campo e poi pasta party per una festa del triathlon, con il Triathlon Alto Lario del presidente Nicola Tunesi che si è meritato gli applausi anche del direttore sportivo della Fitri (Federazione Italiana Triathlon) presente a Gravedona. “Questo è un triathlon bellissimo e molto tosto, un plauso a Nicola Tunesi e a tutti i ragazzi del Triathlon Alto Lario perché non è facile vedere una gara organizzata così bene anche nei dettagli”. E i dettagli, spesso e volentieri, fanno la differenza. Classifiche di ogni categoria su: https://www.endu.net/it/events/tivan-







Written by: Redazione

Rate it

Previous post

Lavori Magnolta 5

News

Aprica, nuova cabinovia Magnolta. Il futuro è già qui

“Siamo molto determinati e andiamo avanti con il lavoro senza fermarci un solo giorno. Aprica guarda al futuro, un grazie a tutte le maestranze che collaborano con noi, non avevamo dubbi perchè sono le migliori, dobbiamo arrivare al collaudo più presto possibile, dicembre, questa è la nostra aspettativa, è una promessa fatta a tutto il nostro circo bianco, vogliamo mantenerla”. Domenico Cioccarelli, presidente della società impianti di Aprica unica Sita […]

today28 Agosto 2023 462