News

Tradizioni contadine sotto i riflettori: a Valdidentro grande successo per la X edizione de “Al dì de la Bronza”

today27 Settembre 2023 218

Background
share close






Al di de la Bronza 2023 14
Festeggiare le tradizioni contadine per valorizzare l’identità locale e tramandarla alle nuove generazioni: è questa l’essenza della manifestazione “Al dì de la Bronza”, andata in scena con tanto entusiasmo e partecipazione sabato scorso a Valdidentro, chiudendo in bellezza l’intensa stagione estiva.

Giunto alla sua 10^ edizione, l’evento organizzato dalla Pro Loco Valdidentro in sinergia con i Gruppi Pedenosso 2000 ha suscitato un enorme interesse coinvolgendo tantissime aziende agricole e un nutrito pubblico composto da residenti e turisti, riconfermandosi come una delle iniziative locali più sentite e partecipate.

Davvero suggestiva la transumanza con la sfilata degli allevatori e le loro famiglie, rigorosamente vestite a tema con i tipici abiti tradizionali, e bestiame al seguito, che hanno percorso le vie di Isolaccia accompagnati dalle sinfonie della Banda Musicale S. Cecilia e dall’allegro vociare dei bimbi delle scuole primarie e secondarie.

Grandissimo successo e apprezzamento per gli ospiti speciali di questa edizione, Davide e Francesco, i fondatori del profilo Instagram e TikTok “Modavegia”: i due giovani pastori valtellinesi, che stanno riscuotendo un immenso ed inaspettato successo raccontando sui social la loro autentica vita in montagna, hanno portato la loro testimonianza ai bambini e ragazzi presenti regalando un autentico esempio di impegno, sacrificio e perseveranza. Grazie al linguaggio semplice e alla loro spiccata spontaneità hanno catturato l’attenzione dei più piccoli, accendendo la loro curiosità e dando interessanti spunti per le loro tantissime domande.

Al termine della mattinata la giuria ha poi valutato le mucche presenti, incoronando la “Regina della Bronza”: a vincere l’ambito titolo è stata l’azienda agricola “La Contadina” di Gregorio Donagrandi, seguita dalla Società Agricola Caricc e dall’azienda agricola di Simone Martinelli.

Successo assicurato anche per la suggestiva rievocazione dei mestieri, dei giochi e dei cibi “di una volta” realizzata con superba maestria e infinita passione dall’Associazione Valdidentro Folk con la collaborazione dei volontari del Museo Vallivo Valfurva. Grandi e piccoli hanno avuto l’occasione di rivivere momenti di vita quotidiana tradizionale, osservando da vicino strumenti e attrezzi all’opera.

Nel pomeriggio occhi puntati sulla divertente “Gimkana del contadino”, in cui diversi gruppi locali hanno dato spettacolo sfidandosi in caratteristiche ed originali prove a tema, sportive e non. Le folkloristiche melodie delle fisarmoniche e le incantevoli sculture in legno realizzate con le motoseghe dagli esperti intagliatori hanno arricchito ulteriormente l’atmosfera.

A chiudere in bellezza l’evento ci ha pensato la sfiziosa cena tipica “I Saor de Pedenoss” perfettamente organizzata dai Gruppi Pedenosso 2000 e Gioventù Pedenosso: il ricco menu ha conquistato i palati dei tantissimi partecipanti, regalando un intenso viaggio di gusto tra i sapori autentici del territorio. Tutti i presenti hanno poi avuto la possibilità di scendere in pista in compagnia dell’Orchestra Charly Bellucci, che ha fatto ballare grandi e piccoli.







Written by: Redazione

Rate it