News

La Provincia istituisce l’Ufficio Europa

today26 Febbraio 2024 49

Background
share close






bandiera europea

Una struttura dedicata a favorire l’avvicinamento dell’Ente al sistema Europa
per incentivare e incrementare una cultura europea a livello locale e per porre in relazione le
esigenze dei territori con le strategie comunitarie. Questo in sintesi lo scopo dell’Ufcio Europa che
la Provincia di Sondrio ha deciso di costituire.

L’iniziativa, l’ultima in ordine di tempo, fa parte di un più ampio e articolato percorso.

In linea con gli obiettivi del POR FSE della Lombardia 2014/2020 (Programma Operativo Fondo
Sociale Europeo), la Provincia di Sondrio ha partecipato al progetto Lombardia Europa 2020 con
l’obiettivo di promuovere, attraverso la progettazione e implementazione dei Servizi SEAV (Servizio
Europa Area Vasta), lo sviluppo di modelli territoriali di rete volti a favorire la collaborazione e la
gestione associata dei servizi e a consentire il rafforzamento della capacità degli Enti locali di
utilizzare i fondi della programmazione europea, in coerenza con le priorità programmatiche
regionali, e di attrarre e utilizzare risorse europee per realizzare politiche territoriali tese a rispondere
alle esigenze del territorio.

Nel 2019 la Provincia di Sondrio ha sottoscritto con ANCI Lombardia, l’Unione delle Province
Lombarde (UPL) e il Comune di Sondrio l’Accordo Quadro per la partecipazione al percorso di
costituzione del SEAV di Sondrio.

Nel 2021 è stata sottoscritta la convenzione per la costituzione del SEAV Sondrio tra la Provincia di
Sondrio, il Comune di Sondrio e ANCI Lombardia.

Le attività promosse dal Servizio hanno permesso di rafforzare le competenze e dotare il personale
dei Comuni e delle Province delle conoscenze e delle abilità necessarie per iniziare a comprendere
la progettazione europea e il suo linguaggio.

Da qui, quindi, la scelta da parte dell’Amministrazione provinciale di voler proseguire il lavoro
iniziato con il SEAV ritenendo che la progettazione europea sia il campo ideale per la costruzione di
partenariati multidisciplinari, sovracomunali e interprovinciali, nalizzati al perseguimento di
interessi comuni e alla costruzione di reti territoriali capaci di sviluppare progetti innovativi e
coinvolgenti.

La creazione di una struttura dedicata – Ufcio Europa – predisporrà quindi l’Ente e il suo territorio
verso una naturale attività e un percorso di internazionalizzazione.

Implementare la capacità di “fare sistema” all’interno dell’Ente provinciale e rispetto al proprio
territorio generando contenuti innovativi e costruendo collaborazioni transnazionali costituisce un
punto fondamentale per ogni ente che voglia accedere ai fondi e alle opportunità europee generando
sviluppo locale – dichiara il presidente Davide Menegola. L’ente provinciale rafforzerà in questo
modo il suo ruolo di coordinamento e di indirizzo sulla progettualità espressa dal territorio e potrà
giocare un ruolo importante nell’aggregazione di soggetti istituzionali diversi e nell’organizzare un
nuovo modello operativo di lavoro”.

Il nascente Ufcio Europa della Provincia di Sondrio potrà, quindi, fornire un servizio di
orientamento e informazione sulle opportunità di nanziamento offerte dalle risorse della
programmazione regionale e dai Fondi europei a gestione diretta, nonché sulle possibilità di
collaborazione fra i diversi soggetti a livello nazionale, regionale e locale e sulle forme di
cooperazione tra settore pubblico e privato. L’Ufcio Europa avrà anche il compito di fare sintesi e
promuovere la partecipazione alle opportunità dei Fondi Europei attivando forme di collaborazione
con tutti gli attori del territorio.







Written by: Redazione

Rate it

Previous post