News

Stazione Valchiavenna per lo Studio dell’Ambiente Alpino. 20 anni di attività

today27 Settembre 2022 38

Background
share close






La Stazione Valchiavenna per lo Studio dell’Ambiente Alpino, polo distaccato del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università degli Studi di Milano a Chiavenna, ha festeggiato 20 anni con il convegno “Scienza e Tecnica per lo sviluppo della Montagna”, organizzato il 23 e 24 settembre a Chiavenna in collaborazione con la Comunità Montana, il Comune di Chiavenna e il sistema Museale della Valchiavenna, con l’obiettivo di far conoscere il ruolo e le attività che i geologi della Stazione Valchiavenna hanno svolto sul territorio in sinergia con gli enti locali.

Accanto alla responsabile della Stazione Valchiavenna Prof.ssa Tiziana Apuani, sono intervenuti il Presidente della Comunità Montana Davide Trussoni e il Sindaco di Chiavenna Luca Della Bitta,  rappresentanti degli Enti Regionali e Locali, dell’Ordine dei Geologi, ricercatori della Stazione di Studio e accademici che si sono confrontati su temi riguardanti le Scienze della Terra applicate a problematiche di pubblica utilità,  alle strategie di prevenzione dei rischi geologici e ambientali, alla tutela e valorizzazione delle risorse e dei beni paesaggistici ed ambientali e alla loro corretta fruizione.

In programma interventi dedicati ai rapporti di collaborazione tra Università degli Studi di Milano e Comunità Montana di Valchiavenna, alla memoria del Prof. Giorgio Pasquarè e al progetto CARG (Cartografia Geologica d’Italia) e Strategie Aree Interne; la Tavola rotonda con ALUMNI “Dalla formazione alla professione di geologo: esperienze di studio e lavoro in Valchiavenna” e una sessione di approfondimento degli aspetti scientifici e strategici per lo sviluppo dell’ambiente montano, che si è conclusa con la visita guidata alla centrale idroelettrica A2A di Mese, un unicum nel settore della produzione di energia rinnovabile in ambienti alpini.

Le mostre espositive presso la Stazione Valchiavenna e presso il costituendo AMALPI Center – Centro Internazionale Grandi Frane Alpine “Alpi in Movimento – movimento nelle ALPI” in Chiavenna sono state occasione per condurre i partecipanti alla Caurga del Parco Paradiso e al polo bibliotecario del Ex Convento dei Cappuccini. Grazie al supporto delle amministrazioni comunali di Chiavenna e di Piuro e dell’Associazione Italo Svizzera per gli Scavi di Piuro, l’evento si è arricchito con le visite alle bellezze storico culturali che la val Bragaglia offre, lo splendido Palazzo Vertemate – Franchi di Piuro del secolo XVI e il sito archeologico di Belfort.

L’interesse ed il coinvolgimento dimostrato dai partecipanti, un centinaio tra addetti ai lavori, amministratori, professionisti, insegnanti e cultori della materia – a cui si è aggiunta una classe V dell’istituto Leonardo da Vinci di Chiavenna – conferma l’efficacia della collaborazione ventennale tra Università degli Studi di Milano, Comunità Montana ed Enti locali nel promuovere la cultura del rispetto del territorio, la consapevolezza dei pericoli e dei rischi ma anche delle risorse che offre, accrescere la fiducia nella ricerca e nelle istituzioni, stimolare il senso civico.







Written by: Radio TSN

Rate it

Previous post

s 6972d2a7a7

News

ALBAREDO. TRATTO IN SALVO FUNGIATT 81ENNE

  Ad Albaredo, Soccorso Alpino all'opera nella serata di ieri, 26 settembre, per il mancato rientro di un cercatore di funghi di 81 anni, residente in zona. L'uomo era uscito con un amico per poi, separarsene, come accade spesso, ccon l’intenzione di ritrovarsi più tardi. Quando però l’amico ha visto che non l'81enne tardava a ritornare, si è preoccupato e ha chiesto aiuto. La centrale allora ha attivato i soccorsi: […]

today27 Settembre 2022 185