News

Da Pro Valtellina oltre 300 mila euro a disposizione degli enti del territorio per affrontare l’accoglienza dei profughi ucraini

today18 Novembre 2022 32

Background
share close






Di fronte all’emergenza generata dal conflitto in Ucraina, Fondazione Pro Valtellina ha attivato una speciale raccolta fondi per costituire il Fondo Accoglienza Ucraina, una raccolta a disposizione degli enti territoriali per l’accoglienza delle famiglie in fuga. In questi mesi il Fondo, grazie ad un iniziale contributo di Fondazione Cariplo e a successive donazioni dal territorio, in particolare grazie al fondamentale e preziosissimo supporto della Banca popolare di Sondrio, ha superato abbondantemente la quota di 300 mila euro. Una cifra importante destinata a sostenere progetti che permettano alle famiglie profughe di vivere questo periodo con una maggior tranquillità.

Fondazione Pro Valtellina, da sempre attenta ai bisogni emergenti del territorio e impegnata a contrastare ogni forma di fragilità, ha dimostrato grande sensibilità di fronte alla crisi umanitaria ucraina e alle problematiche che stanno emergendo anche sul territorio per garantire aiuto alle persone che fuggono dall’orrore della guerra.

Le risorse raccolte sono infatti utilizzate per sostenere progetti di accoglienza di persone in fuga dalla guerra e il monitoraggio delle esigenze emergenti consentirà di attivare e potenziare interventi mirati e di indirizzare in modo efficace la solidarietà della Comunità.

Tra i progetti che le associazioni potranno presentare saranno privilegiati iniziative di supporto educativo e psicologico per minori e adulti, corsi di lingua italiana, attività di mediazione culturale, orientamento e formazione lavorativa, supporto alimentare e supporto alle famiglie ospitanti. Di estrema importanza i progetti di mediazione culturale e di supporto alle attività scolastiche per i ragazzi profughi che spesso vivono con difficoltà la scuola

“Fondazione Pro Valtellina- ha commentato Marco Dell’Acqua, Presidente Fondazione Pro Valtellina- si è attivata sin dall’inizio del conflitto per dare un supporto alle famiglie profughe sul nostro territorio. Sappiamo che le risorse raccolte saranno destinate a progetti di aiuto concreto per facilitare la permanenza di queste persone che hanno dovuto lasciare tutto. Vorrei rivolgere un invito alle organizzazioni del territorio a presentare progetti sul Fondo Ucraina. In particolare vorremmo dare aiuto ai ragazzini ucraini che vanno a scuola incontrando spesso difficoltà di inserimento nel contesto scolastico. Le risorse raccolte aspettano solo progetti utili e ben costruiti”

Le modalità per presentare i progetti e per donare al Fondo Ucraina sono disponibili sul sito www.provaltellina.org







Written by: Redazione

Rate it