News

Un’intera settimana dedicata ai mammiferi del Parco Nazionale dello Stelvio: un’opportunità in più per conoscere il nostro territorio

today30 Novembre 2022 28

Background
share close






 

 

Lupi, orsi, marmotte e ungulati sono stati i protagonisti della settimana appena trascorsa presso il Centro visitatori del Parco dello Stelvio. Si è trattato di una settimana intensa per l’ufficio didattica dell’area protetta che ha proposto alle scuole locali una serie di attività gratuite sulla biologia e l’ecologia dei mammiferi locali. L’iniziativa ha ripreso, a distanza di qualche settimana, “M’Ammalia”, evento nazionale dedicato ai Mammiferi; il posticipo delle attività del Parco rispetto alla campagna nazionale è stata dettata dalla necessità di evitare sovrapposizioni con Sondriofestival, la rassegna dei documentari dedicati alle aree protette di cui il Parco è partner.

Dal 21 al 25 novembre oltre duecento bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni hanno avuto l’opportunità di approfondire le proprie conoscenze sugli animali che popolano il nostro territorio e di riflettere sul mutamento della percezione di tali specie. Particolare attenzione è stata dedicata al lupo. Sei classi hanno partecipato ai laboratori dedicati al carnivoro e al progetto Life Wolfalps EU. Si tratta di un progetto internazionale che punta a individuare strategie di coesistenza tra coloro che vivono e lavorano sulle Alpi e il lupo, specie che sta ricolonizzando spontaneamente l’intero arco alpino.

In linea con i principi dell’interpretazione ambientale, i ragazzi sono stati coinvolti in attività ludiche e di squadra, hanno avuto modo di rapportare le proprie caratteristiche a quelle dell’animale oggetto dell’attività e di comprenderne il ruolo in chiave ecosistemica. Le proposte hanno decisamente coinvolto gli studenti che hanno apportato un personale contributo agli incontri formulando osservazioni, porgendo domande e condividendo con compagni e insegnanti le proprie conoscenze.

Le settimane del Parco riservate alle scuole, iniziate a settembre con una serie di proposte dedicate all’aria, proseguiranno nel nuovo anno: a febbraio un’intera settimana verterà su attività inerenti Charles Darwin e la teoria dell’evoluzione, a marzo sulle foreste, a maggio sulla biodiversità e sulle aree protette.

 







Written by: Radio TSN

Rate it

Previous post

taser

News

SONDRIO. DOPO GLI SCHIAMAZZI L’AGGRESSIONE AGLI AGENTI, POI SCATTA IL TASER

Prima le urla e gli schiamazzi, che hanno richiamato in piazza Garibaldi una volante della Polizia di Sondrio, probabilmente per una segnalazione, poi alla richiesta dei documenti da parte degli agenti, lo scatto d’ira di uno dei fermati e l’aggressione, dinnanzi alla quale uno dei poliziotti si è trovato costretto ad utilizzare il taser. Il fatto, la notte scorsa nel centro di Sondrio, protagonisti due operai di una ditta di […]

today30 Novembre 2022 108 1