News

Calcio. Olgiate Aurora 1-Nuova Sondrio 2. Continuiamo a sognare

today13 Marzo 2023 120

Background
share close






La rete di Martinez dell1 1

Su un campo a dir poco insidioso per i rimbalzi imprevedibili del pallone, la difficoltà a creare gioco, l’obbligo di respingere gli innumerevoli palloni spioventi frutto dei numerosi tentativi di ripartenze dell’Olgiate Aurora, arriva una vittoria di carattere e di determinazione per la Nuova Sondrio, la quarta consecutiva, che mantiene inalterato il vantaggio sulle dirette inseguitrici nel girone B di Promozione dopo otto giornate dall’inizio del girone di ritorno.

In un pomeriggio primaverile con il sole a battere diretto senza interruzione di alcuna nuvola sul campo di Olgiate Molgora, andava in scena l’ultima sfida del trittico lecchese che aveva visto i biancazzurri imporsi su Costamasnaga e Missaglia.

Di fronte alla consueta e impagabile rappresentanza del Grupp Sasela, la partita vedeva gli ospiti partire forte con un tiro cross di Caballero respinto fuori area dal portiere Ngom.

Al 12’ era Galluccio a servire dalla sinistra un cross sul secondo palo, dove Casati calciava alto da ottima posizione.

Era uno sparo nel buio, poiché la Nuova Sondrio proseguiva a cercare di dettare i ritmi del match, frenata però dai rimbalzi imprevedibili del pallone, oltre alla mancanza di omogeneità del prato verde, che costringeva una squadra tecnica come quella valtellinese a calarsi nella bagarre di una sfida spigolosa, con decisioni arbitrali spesso discutibili e una pioggia di cartellini gialli ingiustificata.

Al 13’ era Luis Martinez a calciare debolmente da fuori, mentre un giro di lancette più tardi era Caballero a provare la stoccata da distanza ravvicinata col portiere che riusciva a rintuzzare il pericolo.

Trascorreva un altro minuto e una punizione centrale dai 25 metri di Busto incocciava nella deviazione della barriera sopra la traversa.

Dal corner calciato sempre dal fantasista argentino era Rossi a impattare di testa senza trovare lo specchio della porta.

Al 27’ i padroni di casa passavano inaspettatamente in vantaggio.

Nell’azione precedente Lamia finiva a terra in area di rigore lecchese su un contrasto più che sospetto, tanto che era costretto a uscire per farsi curare.

Il gioco però proseguiva e sull’ennesima ripartenza dei padroni di casa scaturiva una punizione dalla trequarti che Perego indirizzava verso l’area ospite, dove un rimpallo infelice recapitava il pallone nei piedi di Stefanoni, che da distanza ravvicinata insaccava.

La Nuova Sondrio provava a reagire subito, ma una conclusione di Luis Martinez non si rivelava pericolosa, mentre anche le manovre successive non creavano pericoli alla porta locale.

Come accaduto contro il Missaglia, l’inizio di ripresa dei biancazzurri era devastante.

Una serie di attacchi portavano minacce in serie alla porta di Ngom, finché al 47’ un corner battuto con la solita maestria da Busto si trasformava in un assist perfetto per Luis Martinez, che all’altezza dell’area piccola interveniva di destro insaccando sotto la traversa.

Incontro riequilibrato, ma pochi festeggiamenti, con la palla subito riportata al centro del campo per completare la remuntada.

Al 54’ era ancora Busto, imprendibile sulla sinistra come nella gara di andata, a calciare un angolo che trovava ancora Luis Martinez pronto all’impatto di testa all’altezza del dischetto del rigore, ma la palla toccava sul terreno e terminava oltre la traversa.

I padroni di casa pagavano gli alti ritmi del primo tempo e si facevano vedere per l’ultima volta con pericolosità nell’area biancazzurra al 55’, quando Galluccio provava una conclusione in diagonale dalla sinistra dell’area di rigore trovando attento Rodriguez.

Al 57’ era Caballero a calciare da fuori area sfiorando il palo, mentre al 65’ era Busto a cercare di sorprendere il portiere lecchese direttamente su calcio d’angolo, ma Ngom si salvava oltre la traversa.

Gli attacchi tambureggianti sfociavano al 68’ nell’episodio che decideva il confronto.

Luis Martinez, protagonista dell’ennesima prova da applausi, si involava sul lato destro dell’area di rigore locale e veniva atterrato.

L’arbitro non aveva dubbi nell’indicare il dischetto.

Busto incorniciava un pomeriggio strepitoso insaccando sotto la traversa senza lasciare scampo al portiere e meritandosi l’abbraccio dei sostenitori sondriesi.

Da notare che per la Nuova Sondrio si è trattato del primo rigore fischiato a favore in 23 giornate.

La squadra di mister Fabio Fraschetti non si fermava più e al 72’ era Lamia a far gridare al gol per una saetta scagliata dal limite dell’area che sibilava accanto al palo di sinistra della porta lecchese.

Al 74’ era ancora Martinez a servire Muletta, anticipato di un soffio a pochi metri dalla porta.

All’82’ ancora il bomber spagnolo si vedeva smorzare un tiro scagliato con forza appena dentro l’area.

Era l’ultimo acuto di un match che non offriva altri spunti di rilievo, se non il disperato ma inconcludente tentativo finale degli ospiti di raddrizzare l’incontro, scontratosi contro la solidità del reparto difensivo valtellinese.

Al triplice fischio dopo 8 minuti di recupero andava agli archivi una vittoria molto importante per i biancazzurri, che mantenevano il margine di vantaggio sulle rivali e si preparano ad affrontare alla Castellina domenica prossima il Cavenago terzo in graduatoria.

Risultati ottava giornata di ritorno campionato di Promozione girone B: Arcellasco-Concorezzese 2-0, Calolziocorte-Casati Arcore 1-0, Colicoderviese-Galbiate 1-3, Grentarcadia-Vibe Ronchese 1-0, Lissone-Costamasnaga 1-0, Missaglia-Cavenago 2-3, Olgiate Aurora-Nuova Sondrio 1-2, Agrate-Biassono 3-0

Classifica: Nuova Sondrio 53, Arcellasco 45, Cavenago 43, Biassono 41, Casati Arcore, Calolziocorte 40, Agrate 36, Colicoderviese, Concorezzese 30, Vibe Ronchese, Lissone 28, Grentarcadia 25, Costamasnaga 24, Galbiate 21, Olgiate Aurora 20, Missaglia 5.

Programma ottava di ritorno domenica 19 marzo h.14.30: Biassono-Colicoderviese, Casati Arcore-Arcellasco, Concorezzese-Missaglia, Costamasnaga-Agrate, Galbiate-Grentarcadia, Nuova Sondrio-Cavenago, Olgiate Aurora-Lissone, Vibe Ronchese-Calolziocorte.

In conclusione ribadiamo che tutti coloro che vogliono iscriversi alla prossima stagione e vestire il biancazzurro possono rivolgersi alla segreteria del campo della Castellina aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17.

Info al numero telefonico 3517775757 oppure [email protected] .

Alleghiamo le formazioni dell’incontro, la distinta e alcune foto di libero utilizzo.

Invitiamo a seguire i nostri canali Social per ulteriori aggiornamenti.

Ufficio stampa

Nuova Sondrio Calcio

Tel.3477947704







Written by: Radio TSN

Rate it

Previous post

IMG 20230310 WA0018

News

INCONTRO A TIRANO CON DON ALESSIO ALBERTINI

    Il Comitato CSI di Sondrio e il GS CSI Tirano nell'ambito del Progetto Sport nei Parchi promosso dall'Assessorato allo Sport del Comune di Tirano in collaborazione con Sport e Salute S.p.A. e le associazioni sportive tiranesi, ha organizzato venerdì 10 marzo a Tirano (SO) un incontro con Don Alessio Albertini, assistente ecclesiastico nazionale del Centro Sportivo Italiano. Un centinaio i partecipanti, tra cui il sindaco Franco Spada, l’assessore […]

today13 Marzo 2023 200