News

Al via il Touring Eco Program nel borgo Bandiera Arancione di Chiavenna

today4 Maggio 2023 72

Background
share close






46f413f5 af42 0b4e 8069 944896d186f5

Il Touring Club Italiano accompagna Chiavenna
verso un’offerta turistica sempre più green
Il Touring Club Italiano, associazione di promozione sociale che da 129 anni si prende cura dell’Italia come bene comune, ha scelto Chiavenna per l’avvio del primo Touring Eco Program, un programma speciale di accompagnamento allo sviluppo turistico sostenibile.

Il Comune fa parte della rete dei 274 borghi certificati in tutta Italia con la Bandiera Arancione Touring, marchio di qualità turistico-ambientale per i piccoli centri eccellenti dell’entroterra, che si distinguono per un’accoglienza speciale al visitatore, la cura e la tutela del patrimonio storico-culturale e paesaggistico e un’attenta gestione del territorio.

Touring Eco Program consiste nella realizzazione di attività di info-formazione (previste il 22 maggio e il 5 giugno) rivolte agli amministratori pubblici e ai soggetti privati (profit e non profit) e laboratori di co-progettazione che coinvolgano questi medesimi attori.

L’obiettivo è quello di definire criteri condivisi e stilare una carta della sostenibilità della destinazione per stimolare una gestione del sistema d’accoglienza sempre più consapevole e rispettosa dell’ambiente.

Inoltre, verrà costruita una carta del turista sostenibile, al fine di sensibilizzare anche i viaggiatori a comportamenti rispettosi del territorio ospitante, in una logica di “patto di corresponsabilità” tra tutti i soggetti della filiera turistica. Il progetto aiuterà inoltre a posizionare il Comune di Chiavenna nel panorama del turismo green e rappresenterà un caso pilota replicabile in altri Comuni Bandiera Arancione d’Italia.
“Questo progetto – afferma Isabella Andrighetti, Responsabile Certificazioni e Programmi Territoriali del TCI – è un modo concreto per offrire le nostre competenze e il nostro supporto a questo bellissimo centro, accompagnandolo nel processo di miglioramento continuo nell’ambito della strategia di sviluppo turistico sostenibile già intrapresa, affinché Chiavenna possa cogliere al meglio le numerose opportunità offerte dal turismo, gestendone adeguatamente gli impatti connessi.”
“Questa iniziativa ci consente di proseguire nel percorso di crescita avviato come destinazione turistica sostenibile che ambisce ad essere riconosciuta per un’accoglienza attenta all’ambiente – sottolinea il Sindaco di Chiavenna Luca Della Bitta-.

Gli sforzi compiuti in questi anni come Comune di Chiavenna ci hanno consentito di ottenere opportunità importanti in termini sia di visibilità che di formazione degli operatori.

Siamo orgogliosi di essere stati individuati per questo progetto pilota e ringraziamo il Touring Club Italiano per il costante supporto che ci garantisce”.

Touring Eco Program è un progetto sostenuto da Fondazione Cariplo ed è realizzato con la collaborazione del Consorzio Turistico della Valchiavenna.

Il Touring Club Italianoè un’associazione di promozione sociale che propone ai suoi soci – destinatari e attori della missione – di essere protagonisti di un grande compito: prendersi cura dell’Italia come bene comune perché sia più conosciuta, attrattiva, competitiva e accogliente.

Per questo il Touring Club Italiano contribuisce a produrre conoscenza, tutelare e valorizzare il paesaggio, il patrimonio artistico e culturale e le eccellenze economico produttive dei territori, attraverso il volontariato diffuso e una pratica turistica del viaggio etica, responsabile e sostenibile.

Le Bandiere Arancioni sono luoghi dove la qualità dell’accoglienza, la sostenibilità ambientale, la tutela del patrimonio artistico e culturale si uniscono per regalare un’esperienza di viaggio autentica.

Piccoli centri che accolgono i viaggiatori grazie a comunità ospitali che, con impegno ed entusiasmo, mantengono vive le tradizioni, tutelano il patrimonio locale e animano i territori attraverso l’organizzazione di eventi e manifestazioni.

Le Bandiere Arancioni oggi sono 274 e rappresentano l’8% delle oltre 3.250 candidature analizzate.

Per conoscere tutti i borghi certificati con approfondimenti sulle principali caratteristiche di ognuno, visitate il sito bandierearancioni.it
Fondazione Cariplo sostiene progetti di utilità sociale legati ad arte e cultura, ambiente, servizi alla persona e ricerca scientifica in Lombardia e nelle province di Novara e del Verbano Cusio Ossola.

Dal 1991 promuove la vita delle comunità, sostenendo i soggetti non profit che operano sul territorio e che sono più vicini ai bisogni delle persone.

Le distanze all’interno delle nostre comunità stanno aumentando, rendendole più frammentate e fragili: oggi più che mai invece c’è bisogno di accorciare queste distanze per avere comunità forti e inclusive, per sostenere la vita delle persone e per avere istituzioni robuste, in grado di contemperare le diverse esigenze e orientare le risorse e le scelte verso un futuro migliore per tutti e in cui tutti possano riconoscersi.

In questi 30 anni di vita, Fondazione Cariplo ha reso possibile la realizzazione di 35.600 progetti donando al territorio oltre 3,6 miliardi di euro.

Ulteriori informazioni sul sito www.

fondazionecariplo.it – #conFondazioneCariplo







Written by: Radio TSN

Rate it

Previous post

frontalieri italia svizzera

News

Frontalieri. Ok ratifica accordo Italia – Svizzera, miglioramenti importanti voluti dalla Lega

La Camera oggi ha approvato il DDL relativo all’accordo per la tassazione dei frontalieri.Via libera anche agli ordini del giorno sul telelavoro. “Grazie all’assiduo lavoro della Lega, che ha seguito passo a passo la legge, oggi alla Camera è stata approvata la ratifica dell’accordo tra Italia e Svizzera.Un risultato importante che tutela i diritti acquisiti dai ‘vecchi’ frontalieri e che conferma i ristorni ai Comuni di frontiera.Abbiamo ottenuto l’innalzamento della […]

today4 Maggio 2023 79