News

Didattica, Coldiretti Sondrio conclude  “l’agricoltura in classe” con la festa delle scuole

today25 Maggio 2023 89

Background
share close






20210611092333 IMG 2706 1

++ Venerdì 26 maggio, ore 9.30 – Appuntamento presso l’Oratorio Sacro Cuore ++
Si conclude il progetto didattico che promuove sviluppo sostenibile ed educazione alimentare

Come annunciato, sarà una giornata di festa a concludere il progetto didattico 2023 rivolto da Coldiretti alle scuole della provincia di Sondrio e che ha avuto un riscontro davvero oltre ogni aspettativa, con migliaia di allievi coinvolti.

Molti, fra loro saranno presenti domani, venerdì 26 maggio a partire dalle 9.30 presso l’Oratorio Sacro Cuore a Sondrio (via Gianoli 18) per una giornata di festa.

Alla giornata di domani parteciperanno centinaia di ragazzi provenienti dalle scuole da tutta la provincia: tema conduttore di tutto, “Lo sviluppo sostenibile e l’educazione alimentare”: in programma giochi, laboratori e la costruzione della grande piramide alimentare.

L’iniziativa si è sviluppata attraverso percorsi formativi, video e supporti didattici dedicati agli studenti: con essa l’organizzazione agricola, anche in accordo con diversi enti territoriali, ha inteso promuovere la conoscenza e l’approfondimento in materia di sviluppo sostenibile e di educazione alimentare.

Il percorso, promosso d’intesa con l’ufficio scolastico provinciale, ha accompagnato per buona parte dell’anno scolastico gli studenti di Valtellina e Valchiavenna, offrendo a tutte le scuole la possibilità di aderire in modo assolutamente gratuito.

Il progetto di educazione civica, ambientale fa riferimento al Protocollo d’Intesa del Luglio del 2019 – “Per la promozione delle competenze connesse alla sostenibilità nell’alimentazione, per lo sviluppo dell’economia circolare, della green economy e dell’agricoltura di precisione e digitale” firmato dal il M.I.U.R e dalla Coldiretti nazionale.
“Oggi parlare di cibo è normale ma è frutto di un lungo lavoro fatto da Coldiretti per trasformare ciò che veniva chiamato ‘materia prima agricola’ in ‘cibo’ costruendo un rapporto, ormai consolidato, fra produttori e consumatori, oltrechè con le istituzioni e con l’ufficio scolastico provinciale” precisa Giancarlo Virgilio, direttore di Coldiretti Sondrio. “Il progetto di formazione didattica nelle scuole è proseguito anche quest’anno innovandosi anche nella multimedialità e facendo ancora una volta la differenza.

Sapere cosa mangiamo, qual è il rapporto con il territorio e quali aziende lavorano per garantirci una sana e corretta alimentazione è un percorso educativo davvero arricchente.

I ragazzi fanno esperienza, incontrano i produttori e conoscono anche le possibilità professionali che questo settore offre.

Poter parlare di cibo ed educazione dei ragazzi è un onore che supera ogni aspettativa”.







Written by: Radio TSN

Rate it

Previous post

bagnada 1

News

UNA DELEGAZIONE DI STUDENTI UNIVERSITARI IN VISITA ALLE CAVE E ALLE MINIERE DELLA VALMALENCO

Lo scorso venerdì 19 maggio, su invito del comparto dei cavatori della Valmalenco, un gruppo di studenti universitari ha visitato le cave di serpentino scisto e massiccio. I giovani erano accompagnati dai docenti delle due Università alle quali sono iscritti: il professor Alessandro Gualtieri, del Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, e il professor Alessandro Cavallo, del Dipartimento di Scienze dell’ambiente e […]

today25 Maggio 2023 154