News

Valgrosina Trail: seconda edizione verso il record di iscritti con grandi atleti al via

today2 Agosto 2023 127

Background
share close






Valgrosina Trail Edizione 2022 2

A tre giorni dalla competizione, con le iscrizioni che rimarranno aperte fino a sabato mattina, la Valgrosina Trail è pronta a battere sé stessa per numero di partecipanti rispetto alla prima edizione del 2022 per raggiungere i 400. Sulle tre distanze di 70, 38 e 12 chilometri si sfideranno i grandi nomi del trail running, affrontando un percorso che si snoda tra Grosio e le valli di Eita e di Sacco, in un contesto naturalistico spettacolare, passando dalla Rupe Magna e dal Castello Visconteo che domina il paese per arrivare sul traguardo posto nel giardino di Villa Visconti Venosta, un altro luogo simbolico.

La peculiarità di una competizione nata l’anno scorso, che si è da subito ricavata un posto nel calendario fitto dell’estate del trail running, non è soltanto nel contesto storico e naturalistico nel quale si svolge, ma è nel percorso, duro e tecnico, che alla prima edizione ha conquistato i partecipanti. Molti di loro saranno al via sabato 5 agosto, a cominciare dai vincitori della 70 chilometri, il portoghese André Rodrigues, quest’anno al via della 12, e della 38, l’argentino Diego Simon e la bormina di adozione Elisa Desco, iscritta alla 12 chilometri. Con loro l’argentino Sergio Pereyra, primo alla Patagonia Run, la più importante gara sudamericana, e l’italiano Georg Piazza, terzo alla Lavaredo Ultra Trail, che si cimenteranno sul percorso lungo. Gli altoatesini Andreas Reiterer, quattro volte campione italiano di trail lungo e bronzo mondiale, e Daniel Jung, da anni nell’élite mondiale della specialità, e il mozambicano Helio Fumo, tutti iscritti alla 38 chilometri.

Il via scatterà dalla piazza del Comune alle ore 5 per il percorso lungo, alle ore 7.30 per la 38 chilometri e alle ore 8.30 per la 12. Il percorso è quello del 2022 con due importanti novità: l’ascesa al monte Storile nella 70 chilometri, che presenta un dislivello totale di cinquemila metri, e la salita della Paganella nella 38, per un dislivello che a fine gara toccherà i 2100 metri.

Gli organizzatori dell’Unione Sportiva Grosio e Atletica Rupe Magna, sostenuti dal Comune di Grosio e aiutati da oltre 200 volontari, in queste ore stanno completando la preparazione del percorso affinché gli atleti trovino le condizioni ideali per esprimersi al meglio e dare vita a gare avvincenti, come era successo nella prima edizione. Ad attendere i partecipanti, sul traguardo posto nel giardino di Villa Visconti Venosta ci sarà un paese intero che applaudirà i vincitori durante le premiazioni, fissate rispettivamente alle ore 15, per la 38 e la 12 chilometri, e alle ore 19, per la 70. Ad anticipare la gara, venerdì 4 agosto, alle ore 17.30, nella Sala della Comunità, Robert Antonioli e Andrea Prandi, campioni di sci alpinismo, saranno i protagonisti di un incontro pubblico durante il quale racconteranno la loro impresa del 2020: il sensazionale record delle “13 cime”.

Dal pomeriggio di sabato sarà aperta l’Area bimbi con gonfiabili e giochi, mentre alle ore 17 partirà la gara aperta a bambini e ragazzi, con iscrizione gratuita e premi per tutti i partecipanti. Dalle ore 20 si potrà cenare e la serata proseguirà con la musica di Radio Number One. Nelle intenzioni degli organizzatori, la manifestazione punta a valorizzare e a promuovere Grosio e le sue valli attraverso lo sport, grazie alle splendide immagini degli atleti che attraversano tutte le località simbolo della zona, dal passo di Vermulera ai laghetti dei Tres, da Pian del Lac al lago Sapelaccio, dalla fabbriceria di Malghera all’alpeggio Biancadino, mantenendosi oltre i duemila metri di quota nella gara regina. Sentieri spettacolari a due passi dal cielo, in un continuo saliscendi che metterà a dura prova anche i più preparati e talentuosi, per poi entrare e uscire dalle mura del Castello Visconteo e ridiscendere verso il centro di Grosio. Per Unione Sportiva Grosio e Atletica Rupe Magna una sfida vinta perché il percorso è già stato promosso dagli atleti che non vogliono mancare alla Valgrosina Trail.

Per chi sarà al via sabato, una prova difficile ma entusiasmante da affrontare nella forma migliore per provare a lasciare il segno giungendo primo sul traguardo e battendo i tempi fatti segnare alla prima edizione: Rodrigues aveva percorso i 70 chilometri in 8h19’07”, Desco in 10h19’50”; nella 38 si erano imposti Simon, con il tempo di 3h38’08”, e Camilla Spagnol, in 4h16’32”; nella 12 i vincitori, Matteo Rossi ed Elisa Compagnoni, avevano chiuso rispettivamente in 1h01’19” e in 1h13’1″.







Written by: Redazione

Rate it

Previous post

droga polizia

News

In auto con più di mezzo chilo di eroina, due arrestati

La Polizia di Stato di Sondrio nel pomeriggio di ieri ha tratto in arresto due soggetti per il reato di trasporto di sostanze stupefacenti, in particolare di 502 grammi di “eroina”. Durante un servizio di osservazione finalizzato al contrasto all’attività di spaccio nei boschi, la Squadra Mobile notava due soggetti sospetti sulla strada che conduce ad una delle note piazze di spaccio della Valtellina. All’atto del controllo, il passeggero, di […]

today2 Agosto 2023 473 2