News

Dalla sagra dei Crotti al Dì de la Brisaola: Chiavenna conquista con il gusto e la tradizione

today15 Settembre 2023 145

Background
share close






Di de la Brisaola 3

Da una celebrazione all’altra, tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno, Chiavenna rende omaggio alla sua storia e alle sue tradizioni: dai crotti alla Brisaola il passo è breve poiché il contesto è lo stesso e gli appuntamenti separati da poche settimane.
Per una Sagra dei Crotti più che positiva che si è appena conclusa, si approssima un’altra manifestazione cruciale per la città, più giovane ma non meno prestigiosa: il Dì de la Brisaola, che quest’anno festeggia il decennale, si svolgerà domenica 1° ottobre, con anteprima sabato 30 settembre. Esperienze di gusto nel segno della tradizione, per esaltare la bontà e la tipicità del salume artigianale valchiavennasco in abbinamento con altri prodotti agroalimentari.
Tante proposte ad arricchire un programma, allestito dal Consorzio Turistico della Valchiavenna, che si sviluppa lungo la due giorni tra le vie e le piazze della città. Una manifestazione che in pochi anni è cresciuta, superando lo stop imposto dalla pandemia e che proprio con l’edizione 2022 ha trovato la sua definitiva affermazione, in una formula che unisce gusto e tradizione ma anche il piacere della scoperta, di una passeggiata in città che riserva tante sorprese.
Una promozione decretata dai visitatori, aumentati anno dopo anno, che ne hanno condiviso lo spirito, apprezzando l’incontro con i produttori e la qualità dell’offerta. Nella giornata del sabato con “Anteprima Dì de la Brisaola”, da mattina a sera, nelle corti del centro storico si potranno assaggiare e acquistare le produzioni delle aziende agricole della valle.
“Non solo Brisaola”, questo il nome dell’iniziativa, è promossa in collaborazione con la Condotta Slow Food della Mera. Alle ore 17, in piazza Bertacchi, l’esperto Giacomo Mojoli condurrà “Brisaolab”: un laboratorio del gusto per abbinare la Brisaola al vino al quale si potrà partecipare solo su prenotazione.
L’aperitivo della Brisaola sarà servito nei bar e nei locali del centro storico a partire dalle ore 18 e sarà accompagnato dalla musica delle Guggen Band. Nel vero e proprio Dì de la Brisaola, domenica 1° ottobre, dalle ore 10 alle ore 18, si potrà degustare la vera Brisaola prodotta artigianalmente nelle suggestive corti degli antichi palazzi: 11 punti ai quali accedere dopo aver acquistato l’apposito carnet. Una passeggiata e insieme un’esperienza di gusto che saranno animate dalle più apprezzate Guggen Band: Riva che Spaca, Ciod Stona, Amici della Fenice, Bau Band, Marcipeè Street Band, Girlesque Street Band. I bambini potranno imparare divertendosi partecipando ai laboratori creativi e assistendo a spettacoli di burattini nel parco cittadino Immacolata.
Assolutamente da visitare è la Galleria dei Pompieri, il museo storico inaugurato dieci anni fa, che per l’occasione propone due mostre, giochi per i bambini e esposizione di automezzi di soccorso del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco.
Per le visite saranno aperti anche il Parco Paradiso con una mostra fotografica rievocativa della storia del paradiso e del 70° anniversario Avis Chiavenna; il Museo del Tesoro e Palazzo Vertemate Franchi. Nelle storiche cantine di Palazzo Salis sarà allestita la mostra fotografica “Guardiamoci allo specchio” di Serena Morandi. Nel Dì de la Brisaola c’è spazio come sempre anche per lo sport con “Il Miglio della Brisaola”, la manifestazione podistica su pista in programma nel pomeriggio di sabato allo stadio comunale, e con il “Trofeo Bresaole d’autore Panzeri” che vedrà sul parquet del Palamaloggia, sabato e domenica, squadre della massima serie femminile di volley. Il programma della manifestazione e informazioni per iscriversi a breve sul sito internet www.didelabrisaola.it.






Written by: Redazione

Rate it

Previous post

Ilaria bambini scuola 1

News

Sondalo, il saluto e gli auguri di sindaco e assessore all’istruzione in occasione del nuovo anno scolastico

Martedì  è iniziato un nuovo anno scolastico, un giorno importante che rimarrà impresso nella memoria di tutti i bambini e ragazzi e delle loro famiglie. Per l’occasione il Sindaco Ilaria Peraldini e l'Assessore all'istruzione Luca Della Valle sono andati in tutte le classi della Scuola dell'Infanzia, Primaria e Secondaria a portare i saluti e a fare gli auguri a tutti i giovani alunni, ai loro insegnanti e al personale scolastico. […]

today15 Settembre 2023 121