News

Un altro anno da incorniciare per il Consorzio Turistico Media Valtellina

today28 Novembre 2023 70

Background
share close






Foto Assemblea CTMV
La presidente del Consorzio Turistico Media Valtellina *Marcella Pini* e il suo direttore *Pierluigi Negri* hanno presentato lunedì pomeriggio il rendiconto annuale all’assemblea dei soci; quest’anno il valore della produzione si assesta su 1.681.226 euro con un utile da 6.007 euro. Questi i dati del bilancio approvato, ma c’è stato spazioni anche per un’importante relazione sull’attività svolta.

“È proseguita – ha detto la presidente – da parte del Consorzio la gestione degli uffici Infopoint del mandamento con proprio personale dipendente. Il Consorzio ne ha coordinato le attività nonché fornito agli stessi uffici materiale promozionale sia esso autoprodotto che reperito da soggetti terzi. Gli uffici sono così dislocati sul territorio: Aprica, Teglio, Tirano (apertura annuale) e Grosio (apertura stagionale). Questo servizio è fondamentale per una puntuale informazione e accoglienza dell’ospite. Si sottolinea che l’ufficio di Tirano risulta essere quello con maggiore affluenza di tutta la Provincia di Sondrio, grazie alla propria posizione strategica e all’utenza derivante dal Trenino Rosso del Bernina. Anche gli uffici di Aprica e Teglio svolgono un ruolo importante, infatti oltre all’ordinaria attività di accoglienza, collaborano costantemente con le Proloco e associazioni locali per l’organizzazione di eventi”.

Non solo. “Confermata anche nel 2023 la gestione da parte del Consorzio della Villa Visconti di Grosio, tale attività ha riscontrato un grande successo confermato dall’alto afflusso di visitatori al sito; prosegue da parte del personale del Consorzio l’attività di assistenza a tutte le strutture ricettive del mandamento di Tirano per quanto concerne l’Osservatorio Turistico, strumento adottato dalla Provincia di Sondrio per la raccolta e l’analisi delle presenze turistiche nel mandamento. Questa attività risulta essere fondamentale per l’analisi dei flussi turistici permettendo di conseguenza una mirata scelta relativa alle strategie future”. Il Consorzio, con la collaborazione del personale degli Infopoint, aggiorna e gestisce costantemente il portale internet www.tirano-mediavaltellina.it e i propri canali social e come da tradizione ha supportato i Comuni del territorio in occasione di eventi. Queste collaborazioni hanno permesso l’organizzazione di iniziative nei Comuni di Aprica, Grosio, Lovero, Sernio, Teglio, Tirano e Tovo Sant’Agata.

Poi il discorso bike. “Dal 2018 un pool di enti pubblici quali Provincia di Sondrio, Bim dell’Adda, Ersaf – Parco Nazionale dello Stelvio, Comunità montane e Comuni coinvolti nei vari eventi/iniziative hanno incaricato il Consorzio turistico di coordinare il progetto relativo alla promozione del *cicloturismo in Valtellina*. Il progetto è molto importante in quanto in Provincia di Sondrio, il turismo legato alla bicicletta, nei suoi tre ambiti specifici – bici su strada, mountain bike e cicloturismo – vede di anno in anno incrementare il numero di appassionati che scelgono di trascorrere le vacanze lungo le strade, i passi, i sentieri e le piste ciclabili presenti in valle. Anche grazie a una efficace attività di promozione e comunicazione (ospitalità di tappe del Giro d’Italia, gare internazionali, manifestazioni ed eventi, testimonial, partecipazione a fiere specializzate, ecc.) attuata dal comparto turistico pubblico e privato, la Valtellina rappresenta una meta irrinunciabile per gli amanti delle bici”. Inoltre, il Consorzio Turistico Media Valtellina è partner del progetto di cooperazione transfrontaliera ConValoRe che ha ottenuto il finanziamento sull’Asse II – Valorizzazione del Patrimonio naturale e culturale, nell’ambito del Programma Interreg V-A Italia Svizzera 2014-2020. Il progetto, in fase di chiusura, è coordinato dal Comune di Tirano in qualità di capofila italiano, affiancato in qualità di capofila svizzero da Regione Bernina.

Infine, il *brand Mortirolo*, “seppur conosciuto in tutto il mondo grazie a manifestazioni quali il Giro d’Italia, risultava fino a pochi anni fa non adeguatamente supportato da un’efficace comunicazione territoriale di promozione nonché di strumenti, quali a esempio una segnaletica uniforme e strutture di accoglienza, che lo rendessero più usufruibile e appetibile da parte degli appassionati di ciclismo. Per tanto il Consorzio turistico Media Valtellina dal 2016 ha provveduto ad attuare azioni al fine di promuovere e valorizzare il passo. Tra le varie attività intraprese si sottolineano la realizzazione del marchio e di nuova segnaletica coordinata, la posa di monoliti, la messa in opera di una struttura adibita a spogliatoi e servici igienici dotata inoltre di colonnine per la ricarica di biciclette a pedalata assistita e la collocazione di conta bici. Nel 2023 l’attività è proseguita installando la segnaletica lungo la salita che da Sernio raggiunge il passo Guspessa”.

Ricordati infine ufficio stampa, press tour, trasmissioni televisive, creazione di archivio fotografico e video, la partecipazione alle fiere e la conferma nell’associazione Unesco, la pulizia dei sentieri e il Treno della neve, la realizzazione di supporti promozionali e il corso di sci e snowboard o la collaborazione nello skipass provinciale. Fra le manifestazioni segnalate la Gusta e Vai di Teglio, la Coppa delle Alpi 2023, il Giro Handbike, Amleto in Bellaguarda, Eroico Rosso, Pizzocchero d’oro e weekend del gusto. E infine anche una pubblicità del Trenino Rosso del Bernina, su di un treno giapponese. Prima della conclusione dei lavori è intervenuto il commissario della Comunità Montana di Tirano *Antonio Sala Della Cuna *che ha sottolineato “l’importanza fondamentale, in un’ottica operativa, del rapporto instaurato tra le istituzioni e il Consorzio che consente una visione ampia della promozione turistica del territorio”. A seguire l’intervento della vicesindaca e assessora al Turismo del Comune di Tirano *Sonia Bombardieri* che ha evidenziato come “il lavoro svolto negli anni dal Consorzio ha permesso il graduale abbandono di un certo campanilismo a favore di una maggior sinergia tra le diverse realtà del territorio, comprese quelle della vicina Svizzera”.







Written by: Redazione

Rate it

Previous post

marchetti amilcare

News

Domani a Madonna di Tirano i funerali di Amilcare Marchetti, annegato nell’invaso di Sernio

Si terranno domani nella Basilica di Madonna di Tirano i funerali di Amilcare Marchetti, il dipendente di A2A di 54 anni  deceduto venerdì pomeriggio nelle acque gelide dell'invaso di Sernio dove parrebbe sia scivolato mentre stava eseguendo operazioni di sgrigliatura. La sua tragica scomparsa ha gettato nello sgomento si può dire l'intera cittadina, dove  la famiglia è molto conosciuta anche per l'attività commerciale dei genitori di Amilcare, ora portata avanti […]

today28 Novembre 2023 1800 2 2