News

Dalle feste di fine transumanza al trekking in vigna, la provincia di Sondrio in vetta alle vacanze d’autunno

today27 Settembre 2023 74

Background
share close






img visitare la lombardiavacanze natura lombardiaautunno in valtellina 13

Sono 37,5 milioni gli italiani che hanno deciso di andare in vacanza per almeno qualche giorno nell’estate 2023 per una spesa che sale a 25 miliardi di euro, con un aumento del 4% rispetto all’anno precedente. La montagna è in pole position, e con essa Valtellina e Valchiavenna che, in questo periodo, sono mete ideali anche per passeggiate, trekking tra i vigneti, ma anche degli appassionati che vi si recano per la raccolta dei funghi e delle castagne, senza contare le diverse manifestazioni dedicate al cibo e alla fine della transumanza (a partire da quelle di Livigno e Trepalle e di Chiareggio in Valmalenco che, nel weekend del 16 e 17 settembre, hanno aperto il calendario della demonticazione, mentre l’8 ottobre è annunciato lo Scargaamuut 2023 ad Albosaggia, con anche l’intervento del presidente di Coldiretti Sondrio Sandro Bambini).

Il successo della “vacanza d’autunno” emerge anche dal primo bilancio Coldiretti/Ixe’ in occasione della Giornata Mondiale del Turismo promossa dal UNWTO il 27 settembre e dedicata quest’anno agli investimenti green. Un risultato che – sottolinea la Coldiretti – è il frutto di un calo dei turisti italiani a giugno ed agosto ed un aumento a luglio e settembre favorito dal clima mite e dai bassi costi.

I dati indicano come si sia ridotto il periodo delle vacanze e per la metà degli italiani in viaggio (50%) la durata della vacanza è stata inferiore alla settimana mentre per il 25% – continua Coldiretti Sondrio – è compresa tra 1 e 2 settimane, ma c’è un fortunatissimo 4% che si è spinto a stare fuori addirittura oltre un mese. E’ stato il mare a fare la parte del leone ma particolarmente apprezzate sono anche le scelte alternative dai parchi alla campagna, dalla montagna fino ai piccoli borghi che ben il 72% dei vacanzieri dichiara di visitare magari anche solo con una gita in giornata.

Le vacanze 2023 hanno registrato una netta preferenza sulle mete nazionali spinta da una maggiore prossimità ai luoghi di residenza, dal desiderio di riscoprire le bellezze d’Italia o dalla voglia di ritornare in posti già conosciuti dove ci si è trovati bene negli anni precedenti e si è più tranquilli rispetto ad ambiente, servizi e persone. Ma c’è anche una quota del 28% di italiani, oltre 1 su 4 tra coloro che viaggiano, che ha deciso di trascorrere una vacanza all’estero spinti spesso dalle offerte più convenienti.

La maggioranza degli italiani in viaggio – riferisce la Coldiretti – ha scelto di alloggiare nelle case di proprietà, di parenti e amici o negli appartamenti in affitto, in ripresa l’albergo, che si piazza davanti ai bed and breakfast ma nella classifica delle preferenze molto gettonati sono anche i 25mila agriturismi presenti in Italia spinti secondo Terranostra e Campagna Amica dalla ricerca di un turismo più sostenibile che ha portato le strutture ad incrementare anche l’offerta di attività con servizi innovativi per sportivi, nostalgici, curiosi e ambientalisti, oltre ad attività culturali come la visita di percorsi archeologici o naturalistici o wellness.

 

Immagine: In Lombardia







Written by: Radio TSN

Rate it

Previous post

bandi anteprima neg

News

GAL VALTELLINA: APPROVATA DA REGIONE LOMBARDIA LA STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE 2023-2027. 5.100.000 euro per lo sviluppo rurale della provincia di Sondrio

Sondrio, 27 settembre 2022 - La Strategia di Sviluppo Locale 2023-2027 “Innovazione per larigenerazione del sistema rurale Valtellinese” elaborata dal GAL Valtellina con il supporto e lapartecipazione attiva degli attori pubblici e privati del territorio è stata ufficialmente approvata daRegione Lombardia con la pubblicazione del D.d.s. 21 settembre 2023 - n. 14053. Il GAL Valtellina siprepara quindi ad una nuova programmazione, che vedrà la pubblicazione di bandi specifici destinati adenti […]

today27 Settembre 2023 81