News

Teglio, Giornate Europee del patrimonio a Palazzo Besta nel segno della preistoria

today19 Settembre 2023 92

Background
share close






patrimonio invita
Per le Giornate Europee del Patrimonio 2023 Palazzo Besta riprende il tema “Patrimonio InVita” dedicando le attività proposte alle testimonianze della preistoria che il museo custodisce, invitando a riflettere sulle varie forme di conoscenza ereditate dalle generazioni passate e che ancora ci aiutano a comprendere il presente e a immaginare il futuro.

Si tratta di rappresentazioni concettuali, di codici simbolici, di segni rituali. Tracce dell’azione dell’uomo sul paesaggio risalenti all’Età del Rame che costituiscono uno straordinario patrimonio culturale collettivo.

Si inizia sabato 23 settembre con un percorso guidato all’interno di un itinerario a tappe “Un viaggio, tre musei” che si sviluppa nel territorio toccando anche il MVSA e il Parco delle Incisioni Rupestri di Grosio e Grosotto.

A Palazzo Besta l’appuntamento sarà alle 11.00 con una visita alle stele dell’Età del Rame esposte nell’Antiquarium Tellinum del museo e aiuterà ad imparare a riconoscere i segni incisi, tracce di una memoria densa di significati ancora da indagare e da trasmettere alle generazioni future. La visita rivolta ad adulti e bambini è stata pensata nel segno di un’ampia accessibilità.

Sempre sabato 23 settembre alle 16.00 si terrà a Palazzo Besta la conferenza incentrata sulla statua stele di Bianzone rinvenuta nel 2021 nei fondi del palazzo comunale di Bianzone, che conserva ancora le tracce della decorazione preistorica, incisa su pietra a martellina 5000 anni fa.

Per domenica 24 settembre alle 10.30 è in programma la visita guidata dal museo al territorio “Segni sulle rocce: l’arte rupestre del Doss de la Forca”. Partendo dai frammenti litici incisi, asportati dalla Corna del Sass, il masso della leggenda, e conservati a Palazzo Besta, l’itinerario proseguirà con mezzo proprio (auto o bici) verso la sede di un vasto abitato protostorico e ricco di testimonianze di arte rupestre. Per l’occasione, inoltre, Palazzo Besta estenderà i propri orari di apertura: il 23 settembre il museo accoglierà i visitatori fino alle 21.00, il 24 settembre fino alle 20.00. Sarà un’occasione per favorire la scoperta del Palazzo e del suo vasto patrimonio costituito dai cicli di affreschi di soggetto mitologico e storico risalenti al Cinquecento, che decorano il cortile e le sale a soggetto biblico. Tutte le iniziative sono comprese nel biglietto di ingresso.

Per informazioni e prenotazioni scrivere a [email protected]<mailto:[email protected]>







Written by: Redazione

Rate it

Previous post

grifone

News

Salvati un grifone e un germano reale che non riuscivano più a volare. Sanzioni per diversi cacciatori

Gli Agenti del Corpo di Polizia Locale dell’Amministrazione Provinciale di Sondrio, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, sabato 16 settembre sono stati avvisati che nei pressi di Campodolcino, in zona boschiva, vi era un esemplare di “grifone” che non riusciva a volare. Subito raggiunto il luogo, hanno provveduto a catturare l’esemplare e soccorrerlo per poi  trasportarlo allo  studio veterinario di Morbegno per le prime cure, quindi al CRAS di […]

today19 Settembre 2023 271